C’è una nuova tendenza che si sta facendo largo  nel campo dell’odontoiatria estetica: le faccette dentali. Rappresentano  l’ultima frontiera del sorriso perfetto, già di gran moda tra vip e non solo. Si tratta di un’innovazione estetica che consente di ottenere un sorriso smagliante, denti belli e perfetti, riuscendo a migliorare anche le situazioni peggiori. Le faccette dentali sono create in un laboratorio odontotecnico utilizzando un modello in gesso che riproduce la bocca del paziente.

Dopo una adeguata preparazione della superficie dentale con l’asportazione  di uno strato dello smalto del dente effettuato in anestesia totale, viene applicato questo rivestimento. Si tratta di  lamine sottili in ceramica che vengono cementate al di sopra dei denti  per coprirne le imperfezioni di colore, forma e posizione e per correggere difetti e inestetismi come diastemi, denti disallineati o macchie permanenti dello smalto.  Tra loro, le faccette dentali si differenziano per dimensioni in relazione al dente da ricoprire, e per tipologia di materiale, che può essere in ceramica o porcellana e la loro resistenza dipende dalla resistenza del materiale scelto: la tecnologia avanzata assicura una durata fino a 20 anni.

Vantaggi, svantaggi e costi

 I vantaggi sono la grande resistenza all’usura, al cambiamento di colore, alla frattura, un colore assolutamente naturale. Gli svantaggi sono una tecnica di applicazione molto complessa e prolungata, le ridotte possibilità di modifica, la irreversibilità del trattamento.

Secondo il tariffario ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) aggiornato al 2009 il costo di ciascuna faccetta dentale in Italia varia entro un range compreso fra i 500 e i 1000 euro, ciascuna con tariffe minime nel Sud Italia e massime al Nord e nelle grandi città.  

Altra tipologia di faccette in ceramica sono le faccette dentali Lumineers, grande alleato dellʼestetica del sorriso. Permettono di ottenere un eccellente risultato con un minimo sacrificio dello smalto in quanto, essendo più sottili di quelle tradizionali, consentono una applicazione meno invasiva direttamente su un dente non preparato,  quindi senza necessità di anestesia, né di trapano, né di limatura dei denti.

Realizzate e brevettate in ceramica Cerinate, fino a poco tempo fa prodotte solamente in Usa oggi sono distribuite presso i migliori centri di cliniche odontoiatriche.

Le  faccette di porcellana oggi  possono essere cosi sottili quanto una lente a contatto (0,3 mm), e sono abbastanza trasparenti da assomigliare ai vostri denti veri per un sorriso smagliante. Inoltre si tratta di una procedura totalmente reversibile, infatti con la rimozione delle faccette Lumineers i denti ritornano al loro condizione originale, mentre questo non accade con le tradizionali faccette di ceramicaIl,il cui  trattamento richiede generalmente non più di tre sedute dal dentista e la loro applicazione dura un’ora per volta. 

 

Moda e vip

Attrici e attori, modelle, showgirl, sportivi, celebrità del mondo dello spettacolo e vip in genere, sfoggiano un look perfetto e la grande cura che hanno per i dettagli è stata estesa anche alla loro dentatura. Star di Hollywood come Catherine Zeta Jones, George Clooney, Tom Cruise e Sharon Stone ne sono diventati dei testimonial e ci sono molti casi anche in Italia. Se confrontiamo i sorrisi di oggi di queste celebrità con quelli di anni fa, notiamo grandi differenze e miglioramenti dovuti per lo più all’utilizzo, appunto, delle faccette dentali.

 foto: Sos dentista