Massimiliano Allegri

Ancora una volta, la Panchina d’Oro è di Max Allegri. L’allenatore della Juventus, che ha guidato i bianconeri al settimo scudetto consecutivo (e alla quarta accoppiata Serie A/Coppa Italia in altrettante stagioni alla guida della Vecchia Signora), è stato premiato quest’oggi a Coverciano, per la quarta volta in carriera, con 17 voti. Battuta la concorrenza di Maurizio Sarri e Simone Inzaghi, secondi a pari merito a quota 8 voti. Con questo successo, Allegri stacca Conte e Capello, con cui condivideva il record di tre premi.

Ad aggiudicarsi la Panchina d’Argento, relativa allo scorso campionato di Serie B, è stato invece Aurelio Andreazzoli, artefice della brillante promozione dell’Empoli, prima di venire esonerato una settimana fa a causa della mancanza di risultati nella massima serie. Sul podio D’Aversa e Filippo Inzaghi, mentre il migliore allenatore della scorsa Lega Pro è Paolo Zanetti del Sudtirol.