Anthony

Dopo appena un mese di regular season NBA, le strade di Carmelo Anthony e degli Houston Rockets si dividono. Una decisione che il front office dei texani aveva preso già da una settimana, ma che adesso è stata ufficializzata, per risollevare le sorti di una franchigia che, partita con speranze di centrare il titolo, si era ritrovata a fare i conti con un avvio di stagione ben al di sotto delle aspettative. 

Per Melo, salutato con affetto dal general manager Morey, si apre adesso un bivio complicato: dopo aver rinunciato a un ruolo più importante quest’estate in squadre meno ambiziose, si trova a dover fare i conti con la free agency e a dover valutare se accettare il primo treno che passa (Pistons?) o attendere un’opportunità migliore, che però potrebbe arrivare più in là nel corso della stagione.