come si cura il mal di testa

Sono moltissimi gli italiani che soffrono di mal di testa, con cause e manifestazioni diverse. A volte questa patologia è semplicemente causata da un malessere temporaneo, altre volte invece è cronica e i suoi effetti possono essere imprevisti, ripetuti e molto fastidiosi.

Gli ultimi dati in Italia e l’ipotesi “malattia sociale”

Stando agli ultimi dati, come reso noto dalla Fondazione Veronesi, la cefalea colpisce 26 milioni di Italiani. Un dato che ha spinto la SIN e l’Anircef a promuovere il 19 maggio come giornata nazionale dedicata al mal di testa, considerandolo a tutti gli effetti una malattia disabilitante, soprattutto quando si manifesta come emicrania.

Quest’ultima, infatti, è una delle forme più gravi e più comuni di cefalea, e colpisce in media 2 italiani su 10. Ed è proprio a causa della sua larga diffusione che di recente si è parlato anche della possibilità di riconoscere la cefalea cronica come “malattia sociale”. Ovviamente non si parla in questo caso del mal di testa passeggero, ma di quella patologia che mette in condizioni chi ne soffre di non avere la lucidità per fare fronte ai propri impegni lavorativi e sociali. Se invece il mal di testa è più leggero (ma comunque fastidioso), i consigli che seguono possono tornare utili.

Consigli utili per chi soffre di mal di testa

Chiunque soffra di mal di testa sa bene che, se questo si presenta in maniera forte e persistente, è sempre meglio contattare uno specialista. È proprio il medico infatti che dovrà consigliare la terapia più adatta, nel caso si riscontrino particolari anomalie. In generale è possibile utilizzare antidolorifici specifici per il mal di testa, come quelli che si trovano sul sito di ketodol.it, ma esistono anche dei rimedi casalinghi: in cima ai rimedi contro questo dolore fastidioso c’è l’alimentazione equilibrata e controllata, per la quale è consigliata l’assunzione i cibi freschi, così come la riduzione degli zuccheri. Importante anche evitare di saltare più di un pasto e non abusare dei superalcolici.

Ottimi risultati si ottengono inoltre con gli integratori alimentari, ricchi di vitamine e sali minerali, insieme agli alimenti classici della dieta mediterranea. L’acqua, infine, è un rimedio naturale troppo spesso sottovalutato, perché mantenere il giusto tono di idratazione corporeo migliora la circolazione e riduce le cefalee. Ed ha effetti positivi anche sulla pelle, magari sotto forma di una doccia calda, che allenta stress e tensione, spesso cause sommerse di molti mal di testa. Tante possibili soluzioni, un solo obiettivo: sconfiggere il mal di testa in ogni sua forma.