I fantasmi di due anni fa, quando subì la rimonta di Juan Martin del Potro aprendo, di fatto, la strada alla vittoria finale dell’Argentina, sono stati messi in archivio una volta per tutte. Marin Cilic, superando in tre set Lucas Pouille – scelto da capitan Noah per provare a salvare la situazione – ha regalato alla Croazia la Coppa Davis 2018, l’ultima secondo il format classico prima di passare al nuovo modello firmato Piqué. 

Un successo che di fatto certifica anche la grandezza del gigante croato, che affianca la Davis allo US Open del 2014. Significativamente, quindici degli ultimi sedici vincitori di prove dello Slam, con l’eccezione di Gaston Gaudio, hanno vinto anche la Coppa Davis. Festeggia anche Borna Coric, che due anni fa non era a disposizione a causa di un’operazione al ginocchio e stavolta ha spianato la strada al successo dei suoi regolando Chardy nel primo singolare del venerdì.