8 metodi per far passare il singhiozzo

Un fastidio molto comune che può durare qualche secondo o talvolta diventa persistente. Il singhiozzo, quell’hic improvviso che ci fa sobbalzare, può capitare a tutti ed è un fenomeno causato da una contrazione improvvisa del diaframma con relativa chiusura della glottide, la piccola valvola che divide l’apparato digerente da quello respiratorio. 

Cosa causa il singhiozzo?

A causare il singhiozzo possono essere i bruschi cambiamenti di temperatura (bevendo per esempio una bevanda troppo calda o troppo fredda), l’eccessiva velocità e voracità con cui si ingerisce il cibo, il consumo eccessivo di bevande alcoliche e condizioni di forte disagio ed emotività.

Solitamente il singhiozzo non viene attribuito a una patologia specifica ma, se perdura nel tempo, potrebbe richiedere una valutazione più approfondita. In linea di massima, comunque, per far passare il singhiozzo bastano soltanto i semplici rimedi della nonna. In 8 mosse infatti potete ridurlo ed eliminarlo in maniera immediata ed efficace.

Come far passare il singhiozzo? Ecco 8 rimedi

  1. Inspirate e poi trattenete il respiro per qualche secondo per rilassare il diaframma
  2. Bevete rapidi sorsi d’acqua 
  3. Inghiottite rapidamente un cucchiaino di zucchero
  4. Stimolate uno starnuto
  5. Ingerito un cucchiaino di succo di limone o di aceto
  6. Bevete dell’acqua a testa in giù piegandovi a 90°
  7. Imbevete una fettina di limone con dell’amaro e suggetela
  8. Tappate le orecchie per qualche istante