Netflix fa marcia indietro: Neon Genesis Evangelion da rifare, dubbi per lo Studio Ghibli

di Paola Chirico

» TV » Netflix fa marcia indietro: Neon Genesis Evangelion da rifare, dubbi per lo Studio Ghibli

Netflix fa marcia indietro: Neon Genesis Evangelion da rifare, dubbi per lo Studio Ghibli

| sabato 29 Giugno 2019 - 17:45

Netflix Italia si scusa con i fan per il nuovo adattamento di uno dei classici degli anime, curato da Gualtiero Cannarsi: “Ci avete fatto capire il vero significato di ‘STATO DI FURIA’. Quel poco che possiamo fare è dirvi che ci dispiace e che il doppiaggio ed i sottotitoli della versione italiana di Neon Genesis Evangelion saranno presto sistemati (e, nel mentre, abbiamo rimosso il doppiaggio)”.

Una volta rimosso il lavoraccio, ora la piattaforma streaming deve pensare a correggere il tiro: non è chiaro, però, quando si potrà vedere l’edizione rifatta né chi verrà coinvolto in un’opera tanto delicata quanto onerosa: i fan non perdonano mai.

Ma non è tutto, anche i film di Studio Ghibli necessitano di un nuovo doppiaggio: il caso Neon Genesis Evangelion ha spinto i fan ad avanzare un’ulteriore richiesta (informale) di riadattamento. Gli utenti hanno ora invaso il profilo Facebook della Lucky Red chiedendo nei commenti al film La mia vita con John F. Donovan di fare la stessa cosa con le opere dello Studio Ghibli.

Cannarsi ha adattato per la Lucky Red tutte le versioni italiane dei film di Hayao Miyazaki, utilizzando lo stesso tipo di lavoro fatto per la storica serie anime giapponese. Le proteste sono sempre state numerose, ma fino ad ora non avevano avuto nessun effetto. Dopo che Netflix ha deciso di fare un passo indietro, queste vecchie polemiche si sono ravvivate nella speranza che possano avere finalmente dei risultati.

I commenti dei fan non sono morbidi ad esempio:

 “Sono qui solo per consigliarvi di eliminare Cannarsi dai possibili adattatori dei vostri futuri film. Spero che presto riadatterete decentemente tutto ciò che è stato rovinato dal suddetto signore”.

“Cara Lucky Red, non so se hai seguito le vicissitudini di Netflix degli ultimi giorni. Spero di sì perché da oggi ti riserveremo lo stesso trattamento”

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820