Capricorno

Inizia il periodo protettivo per il Capricorno, come per altri segni un anticipo di quel che sarà il 2019. Da tempo Saturno, il grande e severo pianeta che del vostro segno è il governatore, ha fornito la sua disciplina, la sua serietà e la sua grande capacità di giungere laddove altri avrebbero rinunciato: ebbene da questa settimana oltre alle caratteristiche appena descritte, avrete il pianeta della fortuna, il grande Giove che sarà il vostro paladino difensore pronto a parare i colpi di eventuali avversità. Ecco da questa settimana inizia questa difesa e durerà un bel po’. Intanto il Sole è sempre il protagonista delle energie spese a favore degli amici e delle cause sociali, nonché per sostenere la campagna a favore degli animali. Oltre al Sole, la Luna di oggi e domani sarà complice per darvi quella carica emotiva, quel valore aggiunta per sostenere con meticolosità i progetti politici, qualche disillusione nei giorni successivi e poi una lenta ripresa fino al week end.

Nel cielo cambia anche la posizione di Mercurio che regola i pensieri e che in questo periodo lo avrete alle spalle ma che per brillare di concentrazione vi chiede di starvene in disparte, al silenzio, lontano dal chiasso.

In amore, col rientro di Venere in Bilancia potrete notare, in particolare voi della terza decade, qualche disappunto, alcune polemiche, qualche discordia con la persona del cuore, tuttavia tenete in conto che Giove, il pianeta della fortuna e della gioia di vivere, sta in guardia e farà da parafulmine agli eventuali lampi e tuoni, quando meno ve lo aspettate come un angelo dal cielo vi pescherà e per i capelli vi tirerà fuori da situazioni pesanti.

La medesima possibilità potrà verificarsi nell’ambito lavorativo in cui la vostra eccessiva serietà e determinazione potrebbe causare malumore coi colleghi o con lo stesso datore di lavoro.

La cassa tuttora risente delle fibrillazioni di Marte che causando spese impreviste può mettervi in agitazione, comunque saranno spese per la casa utili a mantenerla efficiente. La salute è discreta.