Manchette dx
manchette sx

gli eventi da nord a sud

70esimo anniversario della Liberazione
Le iniziative in Italia per il 25 aprile

di . Categoria: Cronaca

liberazione

Saranno centinaia gli eventi sparsi in tutta Italia per celebrare in modo speciale il 70esimo anniversario della Resistenza e della guerra di Liberazione dal regime nazifascista. Al ricco programma per il 25 Aprile, articolato in cerimonie istituzionali, attività didattico-formative, mostre e spettacoli, si aggiungono le iniziative a carattere permanente, realizzate grazie al contributo (circa 1 milione e 600 mila euro) messo a bando dal Governo nel 2014.

Le manifestazioni, tradizionalmente curate dalle Associazioni Combattentistiche e Partigiane, e gli altri appuntamenti sul territorio saranno affiancati dalle attività coordinate dalla Presidenza del Consiglio, come elemento aggregante di un unico percorso culturale, rivolto in particolar modo ai giovani, principali destinatari di questa ricorrenza. Tutto ruoterà intorno al tema del “coraggio”, sintesi della forte determinazione che rese possibile atti di eroismo, contro l’oppressione nazifascista. Coraggio che diventa filo conduttore tra passato e presente, nonché valore da riattualizzare e tramandare alle nuove generazioni nelle sue diverse declinazioni: il coraggio di esserci, il coraggio di partecipare, il coraggio di sognare, il coraggio di rischiare, il coraggio di ricominciare…

Sentimento che è stato posto al centro della campagna di comunicazione istituzionale con tre spot, prodotti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Rai Cinema e Indiana Production. Gli spot saranno per la prima volta trasmessi gratuitamente da tutti i broadcast italiani, digitali e satellitari: oltre che dalla Rai, quindi, da Mediaset, Sky, La7, MTV, Discovery e TV2000. Per gli spot sono stati scelti Alex Zanardi e Samantha Cristoforetti, testimonial di un coraggio quotidiano che permette di raggiungere obiettivi ambiziosi.

Al fine di sensibilizzare il pubblico più vasto possibile, con particolare attenzione alle giovani generazioni, e diffondere la conoscenza degli accadimenti, i valori e i protagonisti della lotta partigiana, è stato siglato un Protocollo d’Intesa sulla “settimana della Liberazione” tra la Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Rai.

Tra le iniziative del MIUR, opere di ‘street art’ sono in corso di realizzazione in vari istituti scolastici, da Catania a Rimini, da Imperia a Sapri: gli studenti sono già al lavoro per la composizione di murales a tema, con la guida di artisti di fama internazionale. Questo progetto è centrato sul racconto per immagini, allo scopo di avvicinare i giovani ai valori espressi dalla Costituzione repubblicana e agli ideali di libertà e democrazia. Questo lavoro è stato ripreso dalle telecamere di Sky Arte, che ne faranno un documentario.

La Rai dedicherà un’intera settimana di programmazione al Settantesimo della Liberazione. Approfondimenti, testimonianze inedite, reportage, documentari e film per rivivere una delle pagine più importanti della storia italiana. La settimana si concluderà con lo speciale “Viva il 25 aprile!” condotto da Fabio Fazio, in diretta da piazza del Quirinale, in prima serata su Rai 1. Parteciperanno, tra gli altri, Antonio Albanese, Francesco De Gregori, Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Luciano Ligabue, i Negramaro, Marco Paolini, Pif, Roberto Saviano, Toni Servillo e la eccezionale testimonianza della staffetta partigiana Teresa Vergalli.

Città in festa a cominciare da Milano, dove il 24 Aprile sarà inaugurata la Casa della Memoria, hub nazionale di ricordo, incontro e riflessione, per ricordare partigiani, deportati di guerra e vittime del terrorismo. All’inaugurazione seguirà una notte di danze nelle piazze milanesi e in tutta Italia per ‘Liberi anche di cantare e ballare’, una proposta di Anpi, Arci, Insmli e Radio Popolare.

Nella giornata del 25 Aprile il ricordo si fa musica a Torino, Ravenna, Bologna e a Reggio Emilia che ospiterà il concerto dei Modena City Ramblers introdotto dai saluti del Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, e della Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, impegnati in mattinata in una cerimonia istituzionale e nella visita al Museo Casa Cervi di Gattatico.

Piazza del Campidoglio a Roma accoglierà gli studenti delle migliori scuole di fumetto della Capitale che si sfideranno in una rassegna di disegni sul concetto di ‘libertà’.

In contemporanea, nel Carcere di Regina Coeli andrà in scena lo spettacolo teatrale ‘Tante facce della memoria’ a cura di Francesca Comencini, come racconto tutto al femminile del massacro delle Fosse Ardeatine.

Idee in cammino a Firenze, con Impact Hub, un evento che coinvolgerà bambini e adulti per celebrare i percorsi del passato di coraggio e rinascita, immaginandone insieme di nuovi per il futuro, con l’artista Michelangelo Pistoletto, Maria Letizia Gardoni (delegato nazionale Coldiretti Giovani Impresa, Carlotta Sami (portavoce Alto Commissariato ONU per i rifugiati), Vincenzo Montella (allenatore della Fiorentina) e Cesare Cacitti, 16 anni, il più giovane startupper italiano.

Nei licei di Napoli e dell’hinterland partenopeo, a Scampia, Pomigliano d’Arco, Cercola, Portici, partigiani e studenti s’incontreranno nelle scuole per ricordare il passato e progettare il futuro grazie all’appuntamento ‘Lezioni di Liberazione’: un ciclo di incontri con gli studenti al fine di discutere insieme sui valori di libertà che mossero la rivolta alla dittatura.

Bari, invece, sarà raccolta presso il Sacrario del Caduti d’Oltremare, per rendere omaggio alle vittime della repressione nazi-fascista con la lettura dei messaggi scritti dai partigiani prima dell’esecuzione (a cura dell’ANPI e dell’IPSAIC).

Ma l’eco di questo anniversario valica i confini nazionali e da Praga giunge fino a Tel Aviv dove sono in programma manifestazioni che coinvolgono ben dieci sedi degli Istituti di Cultura italiani all’Estero.

A fare da cornice virtuale a tutte le iniziative sarà sempre il coraggio, fulcro della Call-to-Action lanciata su Twitter e valorizzata dal canale ufficiale @70esimo per raccogliere, tra gli utenti, le risposte alla domanda: “che cos’è per te il coraggio? Raccontalo in un tweet con #ilcoraggiodi”.

Per conoscere, nel dettaglio, tutte le news e gli eventi diffusi sul territorio nazionale è possibile visitare il sito ufficiale WWW.LIBERAZIONE70.IT, da oggi on line, insieme ai due canali dedicati sui principali social network, Facebook /70esimo e Twitter @70esimo.

Proprio sul sito proseguirà il lavoro della Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale per il 70° che, da qui alla fine dell’anno, pubblicherà 70 lettere di 70 partigiani – una per ogni anno che ci separa da quei drammatici accadimenti – edite e inedite.

Perché con questi 70 anni si apre un importante percorso che, dal 70° anniversario della Liberazione, attraverso il 70° anniversario della Repubblica italiana, ci condurrà al 70° compleanno della Costituzione italiana.

Un Commento a “70esimo anniversario della Liberazione | Le iniziative in Italia per il 25 aprile”

  • In uno spot visto per televisione sulla guerra di liberazione affermano che noi siamo l’avvenire che loro volevano.
    Io non credo proprio che volessero un obbrobrio come l’Italia di oggi

LASCIA IL TUO COMMENTO




LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news