Edigma - Web agency Palermo
Edigma - Web agency Palermo

Il caso

Pesaro, due indagati per doping: spunta il nome di Magnini, ma non ci sono prove

di . Categoria: Altri Sport, Cronaca, Marche

Doping Cio, Doping Magnini, Doping Pesaro, inchiesta doping Pesaro, indagine doping Pesaro, Doping Magnini, Magnini non indagato doping

Sono due gli indagati dalla Procura di Pesaro, in merito ad un’inchiesta legata al reperimento e distribuzione di sostanze dopanti contraffatte. Tra i nomi menzionati nell’inchiesta ci sarebbe anche quello del nuotatore olimpionico Filippo Magnini, giudicato dal Gip, però, persona estranea ai fatti e la cui posizione sarà archiviata.

Le accuse (in caso di rinvio a giudizio) a carico del dottor Guido Porcellini, medico nutrizionista (e consulente di numerose realtà sportive) e al dirigente di rugby Antonio Maria De Grandis sono di commercio di prodotti dopanti, falso, ricettazione e somministrazione di medicinali guasti, formulate dopo una serie di intercettazioni telefoniche e ambientali.

Il nome di Filippo Magnini (da anni testimonial antidoping) viene menzionato a causa di alcuni flaconi di pralmorelina, inserita nella tabella delle sostanze proibite e che (stando ai documenti presentati dai pm) sarebbe stata “procurata per l’atleta Magnini Filippo, che aveva in corso la preparazione per le gare olimpiche nell’anno 2016″.

Non ci sono prove però di un suo coinvolgimento. Secondo il Gip, gli esami tossicologici, le intercettazioni e i pedinamenti a carico dell’atleta non forniscono alcuna evidenza della ricezione o assunzione delle sostanze e confermano la sua estraneità ai fatti. 

Secondo quanto emerso dalle indagini e dai sequestri effettuati dai carabinieri del Nas di Ancona nel 2016, i prodotti dopanti (steroidi, corticoidi, ormoni della crescita, anabolizzanti, efedrine) provenivano per gran parte dalla Cina, ma anche da Gran Bretagna e Germania e venduti nonostante fossero in cattivo stato di conservazione, contraffatti o scaduti, all’insaputa degli acquirenti.

1 giugno 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO









LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news