Aggiornato alle: 13:27

Miss Italia arriva su La7 | Dopo le polemiche si aspetta lo show

di Azzurra Sichera

» Costume » Miss Italia arriva su La7 | Dopo le polemiche si aspetta lo show

Miss Italia arriva su La7 | Dopo le polemiche si aspetta lo show

| giovedì 24 Ottobre 2013 - 11:13
Miss Italia arriva su La7 | Dopo le polemiche si aspetta lo show

Dopo la cacciata dal palinsesto della Rai e la soddisfazione espressa dal presidente della Camera Laura Boldrini per la scelta di non mandare più in onda il programma, Miss Italia trova una nuova collocazione e un nuovo format.

Andrà in onda su La7 e per una sola serata. Sulla scelta di trasmettere Miss Italia il direttore della rete Paolo Ruffini ha commentato: “La7 è una tv generalista e quindi si nutre di grandi eventi. A volte li crea, quando ci riusciamo, a volte li racconta. Nel caso di Miss Italia lo raccontiamo. È un concorso che ha 74 anni ed è un evento tipico della tv generalista, che racconta il mondo e il tempo. Per quest’anno si fa una sola puntata. Per il resto vediamo. È l’inizio di un percorso, siamo ai primi passi. Abbiamo una opzione per altri tre anni”.

I conduttori saranno Cesare Bocci, Massimo Ghini e Francesca Chillemi, la siciliana vincitrice del concorso nel 2003. Ospiti della serata Alessandro Siani, Roberto Vecchioni, Nina Zilli, Max Gazzè.

Alla giuria, composta tra gli altri da Rita Dalla Chiesa, Caterina Murino a Massimo Lopez, il compito di “scremare” le 63 finaliste arrivate a Jesolo: solo in 21 infatti potranno essere giudicate dal pubblico a casa attraverso lo strumento del televoto.

Le promesse sono di dare vita a un vero e proprio show, caratteristica che un po’ mancava nella struttura del programma targata RAI. A volersi riprendere una rivincita è Patrizia Mirigliani: “In questi mesi – ha raccontato – mi sono sentita amareggiata, ferita, offesa. Mi sono ritrovata contro qualcosa senza sapere perché si fosse scatenato contro di me. Apprendere che il nostro concorso non difende il mondo delle donne mi ha ferita profondamente. Qualcuno – ha accusato – ha cercato di indebolirmi, di lavorarmi ai fianchi, di accaparrarsi la mia società. E lo hanno fatto perché sono una donna se ci fosse stato mio padre, il fondatore Enzo, non avrebbero osato tanto”.

La patron è amareggiata soprattutto con la Rai. “Dopo tanti anni, ben 25, di lavoro insieme, mi hanno cacciata senza motivo. Hanno detto che volevano cambiare la Rai e il simbolo di questo cambiamento sarebbe stato segnato dall’addio a Miss Italia, ma poi in Rai non è cambiato nulla”. E sulla Boldrini confessa: “Mi spiace per quel che ha detto, abbiamo provato a contattarla tre volte, alla fine ci ha scritto una lettera privata in cui riconosce il valore del concorso e di quanto fatto dalla mia famiglia. La invitiamo a venire alla finale”.

LE VINCITRICI DAL 2003

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820