ansaldo breda carini assemblea lavratori

147 operai su 153 dello stabilimento AnsaldoBreda di Carini saranno in cassa integrazione ordinaria a zero ore per 13 settimane per assenza di nuove commesse: il provvedimento partirà dal 7 gennaio.

Lo ha comunicato la società del gruppo Finmeccanica, che nel palermitano si occupa di revamping di carrozze ferroviarie, in video conferenza ai delegati sindacali del consiglio di fabbrica. Fim, Fiom e Uilm annunciano proteste e mobilitazioni già da domani.

“Finmeccanica ha rinunciato a partecipare a un bando di gara per la ristrutturazione di 300 carrozze di media distanza. Se la società si fosse aggiudicata la gara, avremmo avuto un lavoro a Carini per altri 5 anni – dice Alessandro Bucoli della Rsu Fiom dell’AnsaldoBreda di Carini- Oggi, invece, ci comunica l’avvio della cassa integrazione. Tutto questo è inaccettabile e conferma che l’obiettivo del gruppo è dismettere la fabbrica di Carini”.