piscina francesco scuderi, intitolata piscina a francesco scuderi, nuoto catania piscina, piscina, francesco, scuderi, zurria

I funerali di Francesco Scuderi, il presidente della Nuoto Catania, saranno celebrati oggi alle 16 nella cattedrale del capoluogo etneo. Scuderi è morto ieri  dopo essere precipitato dal tetto della piscina comunale di via Zurria.

Secondo una prima ricostruzione, sarebbe precipitato mentre si trovava tra due travi calpestando una superficie che non avrebbe retto il suo peso. Il dirigente si trovava sul tetto per effettuare alcuni controlli su infiltrazioni perché probabilmente a causa delle forti piogge la struttura si era danneggiata.

Il presidente della squadra femminile di pallanuoto dell’Orizzonte Catania, Nello Russo, ha proposto che gli venga intitolata la struttura di via Zurria “per onorarlo al meglio”.  

Mi piacerebbe che la piscina di via Zurria – afferma Russo – venisse intitolata a Francesco. E per questo proporrò subito all’amministrazione comunale di Catania di farlo, seguendo l’iter burocratico previsto per valutare questa possibilità. Quella struttura rappresenta un vero e proprio gioiello tra gli impianti dello sport catanese. E se è così lo si deve soltanto grazie a lui, che contribuiva a renderla sempre più bella in prima persona giorno dopo giorno. Spero possa essere di facile attuazione darle il suo nome – conclude il presidente dell’Orrizzonte Catania – ma credo che provarci sia un atto dovuto nei suoi confronti, e che negli anni lo sarebbe stato a prescindere da quello che è accaduto”.