rita dalla chiesa condurrà il programma di maurizio costanzo

Rita Dalla Chiesa è pronta a portare in tribunale Urbano Cairo, l’editore di La7, nel caso in cui venisse confermata la cancellazione della sua trasmissione che sarebbe dovuta andare in onda nel 2014 con il titolo provvisorio “La settima onda”.

 

“Se dovessi ricevere una conferma scritta e l’ipotesi di cancellazione – ha detto la conduttrice – dovesse risultare ufficialmente, allora sarò costretta a portare Cairo e la sua rete davanti ai giudici. Voglio augurarmi che questo non abbia seguito e che non debba essere costretta a tutelare il mio buon diritto in tribunale”.

Al momento dalla rete La7 sono partite solo comunicazione “a livello informazione e verbale”. La trasmissione era comunque pronta per la messa in onda ma non è mai partita. E intanto la battaglia si combatte a forza di dichiarazioni, smentite e comunicati stampa. Come quello dell’emittente televisiva che replica: “La7 comunica di aver preso atto con stupore delle dichiarazioni della Sig.ra Dalla Chiesa e precisa che l’azienda non ha alcun obbligo contrattuale relativamente alla produzione e alla messa in onda di uno specifico programma, essendo le decisioni in merito rimesse esclusivamente alla propria valutazione”.

E la conduttrice su Twitter ha ricevuto tantissimi messaggi dalle persone che la seguono con affetto da anni. Rispondendo a un tweet ha cinguettato: “Nessun dissapore. Opinioni diverse, forse”. Forse.