Vittoria rinuncia alla partita con lo Scordia per 3500 euro

Il mancato pagamento del prelievo coattivo di 3500 euro fissato dalla Lega Dilettanti ha portato il Vittoria calcio a rinunciare alla gara con lo Scordia, valevole per il girone B del campionato di Eccellenza regionale.

Surreale la situazione nella quale si sono trovati arbitro e giocatori ospiti costretti ad aspettare 45 minuti davanti a uno stadio chiuso prima della defintiva rinuncia.

Adesso il Vittoria rischia di  venire estromesso dal campionato se non dovessero intervenire nuovi dirigenti a salvare una situazione estremamente deficitaria che ha spinto alcuni giocatori a svincolarsi per lasciare la squadra.