30 morti barcone, barcone con morti, soccorso barcone con morti, barcone con 30 morti, barcone morti, peschereccio migranti morti, tragedia canale di sicilia

Doppio intervento della Marina Militare oggi a largo di Lampedusa. Un barcone e un gommone provenienti dalle coste nord-africane sono stati localizzati a circa 100 miglia da Lampedusa.

La prima imbarcazione, un barcone in legno, è stata localizzata dall’elicottero di Nave Euro e successivamente raggiunta dall’Unità della Marina Militare. A bordo, informa in una nota la Marina Militare, sono presenti circa 150 migranti tra cui donne anche in gravidanza e bambini. La seconda localizzazione riguarda un gommone con a bordo numerose persone e con precarie condizioni di galleggiabilità.

I comandanti delle due Unità della Marina militare, Nave Euro e Nave Foscari, considerate le condizioni in cui appaiono i natanti e l’ora tarda della sera, hanno dichiarato la situazione di emergenza e hanno iniziato a prendere a bordo tutti i migranti anche se il moto ondoso del mare rende le operazioni difficoltose. Circa 200 persone, tra cui donne e bambini, saranno trasferite sulla Nave anfibia San Marco, dove riceveranno cure dal team sanitario di bordo e dai medici della Fondazione Rava mentre il personale della Polizia di Stato procederà alla foto-segnalazione. I migranti saranno sbarcati resso un porto sicuro che sarà indicato dal Ministero degli Interni.