bombardier nuovo bus elettrico induzione savona

Partirà da Savona il test del rivoluzionare autobus elettrico che si ricarica per induzione quando l’autista effettua la fermata al capolinea sopra una piastra apposita senza nessun bisogno di un intervento esterno. Questo il futuro che ci si aspetta da Bombardier, il nuovo brevetto esclusivo tedesco che è in attesa della gara pubblica nella città ligure per il trasporto pubblico, così da potere testare anche in Italia la nuova tecnologia.

L’amministratore delegato di Bombardier Italia, Luigi Corradini, ha sottolineato il progetto a Primove. Il mezzo rivoluzionario è basato su una tecnologia elettrica senza fili basata sul principio del trasferimento di energia per induzione. L’autobus del futuro monterà batterie ultraleggere che si ricaricano ogni volta che il mezzo sarà fermato sulle piattre apposite alla ricarica. “Non cambia le abitudini di guida nè i tempi di percorrenza – spiega Corradi – ma riduce consumi, emissioni ambientali e inquinamento acustico”.