sgarbi giammarinaro
sgarbi giammarinaro

Il comandante della stazione dei  carabinieri di Salemi, luogotenente Giovanni Teri, ha escluso  contatti tra Giuseppe Giammarinaro ed esponenti di Cosa Nostra.  Lo ha fatto deponendo dinanzi ai giudici del Tribunale di  Trapani dove è in corso un procedimento di prevenzione a carico  dell’ex deputato regionale democristiano.

Il sottufficiale, che frequentava la casa di Giammarinaro “solo ed esclusivamente per motivi di servizio”,   ha  altresì escluso che Giammarinaro partecipasse alle riunioni  della giunta guidata da Vittorio Sgarbi. Era stato l’ex  assessore Oliviero Toscani a riferire ai magistrati della  Procura antimafia di Palermo della partecipazione, senza alcun  titolo, di Giammarinaro alle riunioni di giunta.

A tal proposito, il delegato regionale del “Cobar  Sicilia”, Salvatore Luna – presente oggi in Tribunale per  testimoniare “vicinanza” al sottufficiale – ha detto che il  comandante della Stazione frequentava Giammarinaro “solo per  ragioni istituzionali”.