C’è un video che immortala il momento dell’attentato a Casa Marbrisa, il negozio di tendaggi di via Nicolò Garzilli a Palermo distrutto dalle fiamme la notte del 3 ottobre scorso.

Nelle immagini si vede chiaramente un uomo che si avvicina al negozio. Indossa un cappellino. Ha in mano un tubo. Lo infila sotto la vetrina e si allontana. Poi torna con un sacchetto di carta. Lo cosparge di benzina. Appicca le fiamme. Il primo tentativo fallisce. Il cerino si spegne. Torna all’assalto pochi istanti dopo. Stavolta riesce nel suo intento.

Poi l’esplosione che illumina la notte nella strada del centro città. Risultato: locale distrutto e danni per settanta mila euro. Gli investigatori lo stanno visionando per dare un volto all’attentatore e risolvere il giallo di questa intimidazione.