6 milioni di alberi venduti per natale

Saranno sei milioni le case degli italiani che avranno come “ospite” natalizio un vero abete. Le stime, infatti, parlano chiaro: gli alberi che verranno commercializzati metteranno in moto un giro d’affari di circa 150 milioni di euro. Questo è quanto il corpo forestale dello Stato ha rilevato, pubblicando anche una guida utile per smaltire gli alberi di natale dopo le feste.

Ma l’acquisto di un albero reale non è necessariamente una scelta anti ecologica. Gli esperti di Pefc Italia, sistema di certificazione per la gestione forestale sostenibile, gli alberi in plastica hanno un impatto maggiore rispetto agli originali in aghi e corteccia per via del materiale di cui sono fatti. È cosa nota a tutti quali siano le difficoltà e l’impatto ambientale che ha il ciclo di vita della plastica sul nostro sistema ambientale.

A sostegno dell’albero naturale c’è anche la produzione italiana e i suoi numeri: oltre il 90 per cento degli abeti derivano da coltivazioni specializzate dedicate al solo scopo di far crescere gli abeti per il Natale. Il modo per essere sicuri che gli abeti provengano da coltivazioni sostenibili, indica la forestale, è quello di controllare il tagliano di provenienza dell’anbete.