telefonica dimissioni telecom ad e direttore

Il direttore e l’amministratore delegato di Telefonica si sono dimessi oggi dal consiglio di amministrazione di Telecom. A riferire delle dimissioni di Caesar Alierta e Julio Linares è stata la stessa azienda di telecomunicazioni spagnola e che ha dichiarato che non verranno presentati nuovi candidati. Sembrerebbe che la decisione sia legata alla delibera dell’antitrust brasiliana, Cade, che ha multato Telefonica per l’incremento della propria quota nella holding controllata da Telecom, Telco. Questa operazione, infatti, ha violato l’accordo stretto anni prima con il Cade al fine di non far nascere una posizione dominante sul mercato della telefonia mobile brasiliana: qui Telecom controlla la Tim Brasil e Telefonica la Vivo. 

Le dimissioni dei due manager,  spiega  Telefonica in un documento trasmesso alla’autorità di vigilanza sui mercati spagnola che le dimissioni hanno effetto immediato. La pronuncia del Cade si è espressa contro l’aumento al 22,4 per cento della quota di Telefonica in Telco. All’azienda è stata inflitta una sanzione da oltre sei milioni di dollari, perché l’operazione avrebbe violato un accordo risalente al 2010. In quella data, infatti, Telefonica si era impegnata a mantenere separati i suoi interessi in Brasile separati da quelli dell’azienda italiana che possiede il 67 per cento di Tim Brasil. Adesso Telefonica nonpotrà solamente cedere Tim Brasil ad un nuovo concorrente, ma potrà effettuare tre diverse scelte: dismettere la propria partecipazione in Telco, spezzettare Tim Brasil in più compagnie differenti oppure ancora trovare un nuovo partner per Vivo.