Il derby d’Abruzzo ha visto il Pescara tornare da Lanciano con i tre punti. Un calcio di rigore di Riccardo Maniero è stato sufficiente per garantire ai biancazzurri la terza vittoria consecutiva. Ancora una partita senza vittoria per la Virtus Lanciano che rimane ferma a 30 punti e nei due big match casalinghi contro Palermo e Pescara ha guadagnato un solo punto.

Il Pescara entra in piena zona playoff a quota 28, a soli due punti dai rossoneri. Gli adriatici vanno in vantaggio già al 10′ quando Cervellera fischia un rigore agli uomini di Marino per un fallo di Minotti su Ragusa in area. Dal dischetto Maniero non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. Il decimo centro stagionale sarà decisivo.

Al 20′ ottima incursione di Balzano che arriva a tu per tu con Sepe, ma il portiere rossonero riesce ad anticiparlo all’ultimo istante. Due minuti dopo è Ragusa a trovarsi a due passi dal gol ma il suo tiro è stato deviatoi in calcio d’angolo dal portiere di casa.

Il primo tempo si chiude con gli ospiti avanti di una rete. Nella ripresa al 20′ miracolo di Belardi che respinge un bolide di Turchi a pochi passi dalla porta. La partita stenta a decollare, tanti falli e molte interruzioni. Nel finale il Lanciano prova il forcing ma il Pescara si difende bene e porta a casa i tre punti.

CLASSIFICA

Palermo, 34, Empoli 33, Crotone 31, Avellino 30, Virtus Lanciano 30, Pescara 28, Cesena 26, Latina 26, Varese 26, Siena 24, Spezia 24, Brescia 23, Trapani 23, Carpi 21, Modena 21, Novara 20, Bari 19, Ternana 19, Cittadella 17, Padova 17, Reggina 13, Juve Stabia 8.