truffe a natale sul web

Sembra che il natale e il suo spirito di condivisione e pace sul web abbia delle difficoltà ad attecchire. Sembra, infatti, sempre più frequente l’aumento di truffe e tentativi di infettare i computer nel periodo delle festività natalizie. Dalle offerte imperdibili per fantastici regali ai software gratuiti per festeggiare il Natale sono tantissimi i modi in cui si può finire vittime di un raggiro sul web.

Ecco alcuni dei fenomeni più diffusi sul web

Virus via posta, metodo mafioso. Uno delle truffe peggiori da sopportare. Di solito arriva sulla vostra mail in formato Pdf, o meglio finge di esserlo. Dopo la sua apertura non accade nulla e lo stesso per qualche ora dopo, ma poi appare una bella schermata che ci avverte che “i file del nostro Pc sono stati codificati e resi inaccessibili. Per riottenerli dobbiamo pagare un prezzo in bitcoin, insomma il metodo sembra proprio quello tipico della peggiore criminalità organizzata.

Phishing, prima o poi qualcuno abbocca! Questa l’idea di chi effettua questa pratica scorretta invadendo le nostre mail. Le mail che arrivano in posta simulano di essere state spedite da banche, corrieri, Youtube, Amazon, Apple, forum o chat e tutte chiedono la stessa cosa: i vostri dati utente. Fate attenzione quando aprite e controllate i vostri messaggi di posta, spesso dietro una grande promessa si cela una grande truffa. 

Antivirus falsi e ottimizzazione farlocca. Una finestrella spunta dal nulla sul vostro desk e dice che siete invasi dai virus e vi invita a cliccare su un prodotto miracolosa, una panacea elettronica ai vostri mali: bene il consiglio è non cliccate niente, tanto è solo pubblicità e non otterrete nulla gratuitamente. 

Ahhh e attenzione a tutti: i wi-fi gratis non sono sempre sicuri!