Aggiornato alle: 21:35

Mafia, confermata in appello la condanna a Giuseppe Liga

di Redazione

» Cronaca » Mafia, confermata in appello la condanna a Giuseppe Liga

Mafia, confermata in appello la condanna a Giuseppe Liga

| mercoledì 18 Dicembre 2013 - 17:41
Mafia, confermata in appello la condanna a Giuseppe Liga

Confermata in appello la condanna a 20 anni e 6 mesi per l’architetto Giuseppe Liga, accusato di essere stato il successore dei boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo a capo del mandamento mafioso di San Lorenzo.

La sentenza è stata emessa dalla prima sezione della Corte d’appello di Palermo, presieduta da Gianfranco Garofalo.

Ex presidente del Movimento cristiano lavoratori e bene inserito nei circoli del potere siciliano, Liga era rimasto un insospettabile fino al momento del suo arresto, il 22 marzo del 2010.

A tradirlo, un ‘pizzino’ rinvenuto nel covo dei Lo Piccolo, e che aveva dato l’input alle indagini sul suo conto, condotte con intercettazioni telefoniche e ambientali anche in video.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it