amtrust replica accuse crocetta truffa sanità

È arrivata, puntuale come un orologio svizzero, la replica della società AmTrust alle accuse del presidente Crocetta. Le parole del governatore sono “lesive dell’onorabilità del gruppo e/o comunque non rispondenti alla realtà dei fatti. Respingiamo con forza quanto dichiarato in conferenza stampa“.

“La compagnia – si legge in una nota – è una solida realtà internazionale, presente in 15 paesi, quotata al Nasdaq di New York, con una capitalizzazione di oltre quattro miliardi e in possesso di rating A+ rilasciato da Am Best. Nessuna indagine e/o investigazione è in corso da parte di Autorità di vigilanza americane. In Italia la compagnia è presente dal 2009 e attualmente ha in essere 200 contratti con aziende sanitarie pubbliche e private, inoltre, assicura oltre 65 mila medici ed ha un’organizzazione di 120 persone”.

“La compagnia – aggiunge la nota – ribadisce la bontà del proprio operato e si dichiara disponibile a un incontro con il presidente Crocetta al fine di illustrare gli aspetti tecnici del contratto di polizza. Tuttavia, data la gravità delle affermazioni, la compagnia si riserva di valutare le possibili azioni a tutela della propria immagine e onorabilità”.