Tre rastrelliere per bici da sei posti ciascuna, adattate e ridipinte ad arte da maestranze artigianali, sono state installate al parco Uditore sabato mattina su iniziativa di MobilitaPalermo.org e Associazione Parco Uditore.

I soldi per acquistare le rastrelliere sono stati ricavati attraverso la donazione simbolica di un euro dai partecipanti alla caccia al tesoro organizzata dalle due associazioni lo scorso 28 settembre al parco Cassarà di Corso Pietro Pisani, e da quella a titolo personale di Giuseppe O., un cittadino che ha voluto lasciare anonimo il suo nobile gesto.

Le tre rastrelliere sono state dislocate in punti strategici dell’area per consentire ai ciclisti di alloggiare le proprie bici al sicuro.

“Siamo contenti di aver conseguito un risultato concreto per la collettività – ha commentato Giulio Di Chiara di MobilitaPalermo.org -, anche se è giusto precisare che è un regalo che i cittadini stessi si sono concessi. Per noi la piena riuscita di questa iniziativa è un grande motivo di orgoglio e adesso invito i palermitani a recarsi al parco in bici e a provarle di persona. Infine un ringraziamento anche ai ragazzi di Parco Uditore che si spendono sempre per garantire alla collettività l’apertura e il decoro del parco”.