paladino-gino-minaccia-vicina-casa

Gino Paladino, 62 anni, originario di Rosarno (Reggio Calabria) è stato arrestato dalla polizia di Messina dopo aver puntato  un fucile da caccia contro la vicina di casa.

L’uomo era ubriaco quando litigò con la donna, minacciandola con l’arma, detenuta illegalmente. L’uomo dovrà rispondere di detenzione illegale di arma comune da sparo e relativo munizionamento, alterazione di arma e minacce gravi. Il fucile, una doppietta calibro 16 senza il calcio, è stata sequestrata assieme a 12 cartucce.