La popolazione di Palermo è in diminuzione rispetto al 2011, l’anno dell’ultimo censimento, e a conferma di un trend in essere dall’inizio degli anni ’90. Contemporaneamente cresce il flusso migratorio degli stranieri. Sono i dati presenti su Panormus 2012, l’annuario di statistica del Comune di Palermo.

I residenti nel capoluogo, al 31 dicembre 2012, sono 654.679, in diminuzione dello 0,3 per cento rispetto al 2011. Gli abitanti di sesso maschile sono 311.733, in diminuzione di 1.069 unità rispetto al 2011, mentre quelli di sesso femminile sono 342.946, in diminuzione di 1.081 unità rispetto al 2011. I residenti maschi costituiscono il 47,6% del totale, contro il 52,4% di sesso femminile.

In flessione anche il numero delle nascite. La crisi economica colpisce pesantemente le famiglie e diventa più difficile programmare la nascita di un figlio. Nel corso del 2012 si sono registrati 6.347 nati, in diminuzione dell’1% rispetto ai nati del 2011. Per il sesto anno consecutivo il numero dei nati si è fermato sotto quota 7 mila, ai minimi degli ultimi 50 anni . I nati di sesso maschile sono stati 3.225, in diminuzione dell’1,3% rispetto al 2011, mentre quelli di sesso femminile 3.122, in diminuzione dello 0,7%.

Il dato in crescita riguarda il flusso migratorio con l’arrivo di 12.534 nuovi immigrati, in aumento del 16,3% rispetto al 2011. Gli immigrati di sesso maschile sono stati 6.252, in aumento del 12,4% rispetto al 2011, mentre quelli di sesso femminile 6.282, in aumento del 20,6% rispetto al 2011. Il 50,8% degli immigrati, pari a 6.364 unità, proviene da altri comuni della Provincia di Palermo; il 12,9%, pari a 1.613 unità, dalle altre province siciliane; il 21,2%, pari a 2.658 unità, dalle altre regioni italiane; il 15,2%, pari a 1.899 unità, dall’estero.

Aumenta anche il numero degli emigrati. Sono stati in 14.472 a lasciare Palermo, dato in crescita del 14,3% rispetto al 2011. Più della metà, il 56,4 %, ha lasciato la città per altri comuni della provincia, il 29% per altre regioni, il 10,3% per altre province e il 4,2 % verso altri Paesi.

Infine uno sguardo alla popolazione straniera residente a Palermo. Sono circa 30 mila abitanti composti prevalentemente da cingalesi (17,1%), bengalesi (16,4%), rumeni (10,9%), ghanesi (7,8%) e tunisini (6,1%), filippini (5,7%) e marocchini (5,1%).