Aggiornato alle: 13:27

Cervello, è stata scoperta un’area “social” nell’ippocampo

di Azzurra Sichera

» Benessere » Cervello, è stata scoperta un’area “social” nell’ippocampo

Cervello, è stata scoperta un’area “social” nell’ippocampo

| lunedì 24 Febbraio 2014 - 12:27
Cervello, è stata scoperta un’area “social” nell’ippocampo

Il cervello ha un’area social. Era inevitabile che si facessero delle ricerche in questa direzione considerando che le nostre vite hanno sempre più assunto un aspetto “social”.

Nel cervello è stata identificata una piccola regione che si occupa di memorizzare le relazioni sociali, ossia la capacità degli animali di riconoscere un individuo della stessa specie. Lo studio è stato condotto dalla Columbia University Medical Center coordinato da Steven Siegelbaum e pubblicato su “Nature”.

Quest’area è stata individuata nei topi e se scoperta anche nell’uomo potrebbe essere efficace per trattare in futuro con terapie mirate disturbi del comportamento come autismo, schizofrenia e disordini bipolari. Si chiama CA2 e si trova nell’ippocampo, una regione del cervello che svolge un ruolo fondamentale per la nostra capacità di ricordare le cose.

Recenti studi hanno dimostrato che le differenti sotto-regioni dell’ippocampo sono specializzate in funzioni specifiche per distinguere, ad esempio, ambienti simili già visti o per richiamare un ricordo da spunti parziali. “Tuttavia – rileva Siegelbaum – il ruolo di questa regione era rimasta in gran parte sconosciuto”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820