Strage sulla Palermo-Messina /FOTO | Quattro morti, una famiglia distrutta

di Redazione

» Cronaca » Strage sulla Palermo-Messina /FOTO | Quattro morti, una famiglia distrutta

Strage sulla Palermo-Messina /FOTO | Quattro morti, una famiglia distrutta

| sabato 29 Marzo 2014 - 16:48
Strage sulla Palermo-Messina /FOTO | Quattro morti, una famiglia distrutta

Grave incidente sull’autostrada Palermo-Messina tra Castelbuono e Cefalù all’interno della galleria Battaglia. Quattro i morti, tra cui una bambina di 7 anni, e diversi i feriti rimasti incastrati tra le lamiere. Tre sarebbero gravissimi.

>GUARDA LE IMMAGINI

Secondo le prime ricostruzioni, l’autista di un autocompattatore, avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo di traverso alla carreggiata. Le auto che sfrecciavano in autostrada, dunque, non hanno avuto il tempo di frenare e si sono andate a schiantare.

I soccorritori giunti sul posto non hanno avuto far altro che accertare la morte di quattro persone: una delle vittime è Rosario Sucato, ventiseienne di Misilmeri, che era alla guida dell’autocompattatore, le altre tre appartengono allo stesso nucleo familiare, si tratta di Guglielmo Di Maggio, la moglie Nunziantina Natoli e la loro figlia residenti a Patti. L’altro figlio della coppia, un piccolo di 6 anni, sarebbe in gravissime condizioni, si trova ricoverato all’ospedale Di Gristina di Palermo. Altri due anziani, Amedeo Cattarinich, di 75 anni, e Rosa Insana, di 74, sono ricoverati in all’ospedale di Cefalù e anche le loro condizioni sarebbero piuttosto serie. Diversi altri passeggeri hanno riportato ferite più lievi.

Ancora incerte le cause per cui l’autocompattatore è andato a sbandare. Una station wagon e una smart i due veicoli che si sono schiantati. Poco dopo anche altre auto e un pullman hanno hanno finito la loro corsa contro il groviglio di lamiere.

Sul posto le forze dell’ordine per i rilievi del caso. Anche un elisoccorso del 118 sta dirigendosi verso la galleria in cui si è sviluppato l’inferno. Traffico chiuso in entrambe le direzioni, anche per permettere l’atterraggio di alcune eliambulanze per trasportare i feriti; lunghe code in autostrada, anche di chilometri, sia in direzione Messina che in direzione Palermo.

Leggi anche:

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820