Aggiornato alle: 12:46

Porto Empedocle, allarme bomba al Comune con minacce a Firetto

di Redazione

» Cronaca » Porto Empedocle, allarme bomba al Comune con minacce a Firetto

Porto Empedocle, allarme bomba al Comune con minacce a Firetto

| giovedì 10 Aprile 2014 - 21:25
Porto Empedocle, allarme bomba al Comune con minacce a Firetto

La polizia indaga su una telefonata anonima arrivata alla redazione di “Tele video Agrigento”, con la quale si segnalava la presenza di una bomba nel palazzo del Comune di Porto Empedocle e si intimava al sindaco Lillo Firetto, capogruppo dell’Udc all’Ars, di dimettersi, altrimenti sarebbe saltato in aria il municipio. La polizia ha fatto immediatamente evacuare il Comune e ha concluso la bonifica dei locali. L’amministratore e’ alle prese in questi giorni con l’emergenza legata agli immigrati soccorsi e trasferiti anche nel suo Comune.

Immediata la solidarietà del suo partito: “Tutta l’Udc siciliana è vicina ed esprime solidarietà al nostro capogruppo all’Assemblea regionale siciliana e sindaco di Porto Empedocle, Lillo Firetto – dice il segretario regionale del partito Giovanni Pistorio –  e condanna il vile gesto intimidatorio subito oggi”.

“Firetto – prosegue Pistorio – è un ottimo amministratore che si spende ogni giorno per la sua comunità, vicino alla gente e alle esigenze del territorio, spesso affrontando in prima persona le emergenze legate ai continui sbarchi di immigrati sulle coste agrigentine. Conferma del suo valore, inoltre, è l’attività svolta da capogruppo del partito all’Ars”.

“Sono certo, quindi, che  un tale gesto non condizionerà affatto la sua attività politica e quella di sindaco”, conclude il segretario regionale dell’Unione di centro.
Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820