Aggiornato alle: 20:35

L’espulsione della Shalabayeva fu “illegittima” | Furia M5S: “Alfano rassegni le dimissioni”

di Redazione

» Cronaca » L’espulsione della Shalabayeva fu “illegittima” | Furia M5S: “Alfano rassegni le dimissioni”

L’espulsione della Shalabayeva fu “illegittima” | Furia M5S: “Alfano rassegni le dimissioni”

| mercoledì 30 Luglio 2014 - 20:11
L’espulsione della Shalabayeva fu “illegittima” | Furia M5S: “Alfano rassegni le dimissioni”

L’espulsione di Alma Shalabayeva era viziata da una “manifesta illegittimità originaria”. A esprimersi sul provvedimento di rimpatrio è la Cassazione, che ha accolto il ricorso della moglie del dissidente kazako Muktar Abliazov. La Shalabayeva venne espulsa con urgenza e poi rientrò in Italia insieme alla figlia Alua lo scorso 27 dicembre.

La sentenza ovviamente ha scatenato delle reazione, la più dura quella del Movimento 5 Stelle contro il ministro Alfano: “La sentenza della cassazione sul caso Shalabayeva conferma che avevamo ragione: la moglie del dissidente kazako Abliazov non doveva essere espulsa. Il ministro dell’Interno Alfano dovrebbe trarne le dovute conseguenze e rassegnare le dimissioni. Troppi e gravi gli errori che segnano il suo mandato”.

I deputati delle commissioni Esteri e Giustizia del M5S hanno accolto con un plauso la decisione della Cassazione: “È importante sottolineare anche come la cassazione abbia riconosciuto un danno economico per l’ingiusta detenzione e la privazione della libertà non giustificata da condizioni di legge. In poche parole il risarcimento tocca ai cittadini italiani. Ancora una volta chi sbaglia non paga, ma fa pagare lo Stato Italiano e, non si assume nessuna responsabilità. L’espulsione di Alma Shalabayeva e della figlia   rimane un precedente grave, che non deve cadere nell’oblio e non deve mai più ripetersi in un Paese che si dichiara democratico”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it