Aggiornato alle: 19:15

Calderoli implora il padre di Cecile Kyenge | “Toglimi la macumba, a me sembra un po’ troppo”

di Alessia Bellomo

» Curiosità » Calderoli implora il padre di Cecile Kyenge | “Toglimi la macumba, a me sembra un po’ troppo”

Calderoli implora il padre di Cecile Kyenge | “Toglimi la macumba, a me sembra un po’ troppo”

| martedì 26 Agosto 2014 - 18:25
Calderoli implora il padre di Cecile Kyenge | “Toglimi la macumba, a me sembra un po’ troppo”

Potrebbe sembrare una storiella umoristica e invece quello che sta succedendo tra Roberto Calderoli e Clement Kikoko Kyenge, padre dell’ex ministro Cecile, è reale. Quanto meno nei botta e risposta al vetriolo tra i due. Il leghista accusa il padre della Kyenge di avergli lanciato addosso “una macumba”.

“Sei volte in sala operatoria, due in rianimazione, una in terapia intensiva. È morta mia mamma. E, nell’ultimo incidente, mi sono rotto due vertebre e due dita”, si sfoga Calderoli sulle pagine di Oggi “E adesso, un serpente di due metri in cucina. A me sembra un po’ troppo… Forse è il caso di mandare un messaggio distensivo a papà Kyenge per chiedergli la revoca del rituale che mi fece”.

Il rituale sarebbe avvenuto dopo che Cecile Kyenge fu messa in imbarazzo da una battutaccia di Calderoli. In quell’occasione Oggi andò nella Repubblica democratica del Congo riprendendo alcune immagini: “Le foto e i video di Oggi erano inquietanti: avevano messo una mia foto in mezzo ai termitai. Non è un messaggio amichevole. Dopo quel rito alcuni colleghi napoletani mi regalarono un cornetto di corallo: due giorni dopo, senza una pressione di nessun genere si è spezzato in due. Una maga ha visto forze tremende in azione attorno a me”.

Il padre della Kyenge poi è intervenuto, raggiungendo telefonicamente il settimanale: “Un serpente in casa non è un bel segnale e non sono sicuro che Calderoli abbia fatto bene a ucciderlo… Se quando lui ha chiesto scusa a Cecile era sincero, può stare tranquillo. Se invece quelle scuse sono state frutto di calcolo e convenienza, gli antenati potrebbero innervosirsi”.

Gelida invece la risposta di Cecile Kyenge, stessa adesso europarlamentare: “Mi chiedo che religione pratichi Calderoli. Io sono cattolica per cui non credo a tante altre pratiche o tanti altri riti che per me non esistono, non so di quale religione è lui. Io sono cattolica e quindi per me queste cose non esistono”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it