Aggiornato alle: 18:00

Corea, americano condannato ai campi di lavoro | 6 anni di detenzione perché “travestito da turista”

di Redazione

» Esteri » Corea, americano condannato ai campi di lavoro | 6 anni di detenzione perché “travestito da turista”

Corea, americano condannato ai campi di lavoro | 6 anni di detenzione perché “travestito da turista”

| domenica 14 Settembre 2014 - 16:54
Corea, americano condannato ai campi di lavoro | 6 anni di detenzione perché “travestito da turista”

Un cittadino statunitense, detenuto in Corea del Nord da aprile, è stato condannato a sei anni in un campo di lavoro. Matthew Miller, 24 anni, avrebbe “commesso atti ostili” entrando in Corea “travestito da turista”. La notizia è stata diffusa dall’agenzia di Stato Kcnq ed è stato confermata dal Wall Street Journal.

Miller, originario di Bakersfield in California, era stato arrestato ad aprile con l’accusa di avere chiesto asilo allo Stato comunista e di avere stracciato il visto. Insieme ad altri due cittadini americani, Miller aveva lanciato un appello al presidente Usa Barack Obama per avviare i negoziati con Pyongyang. Insieme agli altri due cittadini statunitensi, Miller è accusato di “crimini contro lo stato”.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it