Bake Off, sfida al sapore di strudel e rainbow cake. Fuori Annamaria e Stefano

di Redazione

» TV » Bake Off, sfida al sapore di strudel e rainbow cake. Fuori Annamaria e Stefano

Bake Off, sfida al sapore di strudel e rainbow cake. Fuori Annamaria e Stefano

| venerdì 19 Settembre 2014 - 21:15
Bake Off, sfida al sapore di strudel e rainbow cake. Fuori Annamaria e Stefano

Doppia eliminazione e un giudice a sorpresa per la terza puntata di Bake Off Italia 2. Come di consueto due prove per gli aspiranti pasticceri: una di creatività, con lo strudel, e una tecnica con la rainbow cake. La prima eliminazione al termine della prova creativa.

In gara – dopo l’eliminazione di Riccardo e Sergio nelle puntate precedenti –  Alfredo, Alice, Annamaria, Antonio, Claudio, Enrica, Erika, Federico, Giacomo, Maria Chiara, Mimma, Roberta, Stefano e Stephanie.

> I CONCORRENTI/ FOTO

A giudicare lo strudel, con Ernst Knam e Clelia d’Onofrio, Renzo Zanolini, presidente dell’associazione pasticcieri dell’Alto Adige. Due ora e mezza a disposizione dei concorrenti.

Prime difficoltà per Antonio, che confessa di essere intimorito dalla prova. Federico invece sembra preoccupato da Knam. Giacomo punta sulla tradizione e la semplicità. “Non voglio – dice – fare il professore come qualcuno qui”. Alfredo ha qualche problema con il forno, che lo “tradisce”. Ma la prova è solo all’inizio. Claudio si “rifugia” in una ricetta che gli è stata consigliata da una trentina doc. E Federico punta sulla tecnica dell’impasto: “la base deve essere accarezzata come una donna”. Enrica sceglie di preparare uno strudel con le pere e ascolta i consigli di Knam, da lei ribattezzato “Gnam Gnam”, per evitare che la frutta rilasci troppa acqua rovinando il dolce. Alice vuole invece stupire tutti usando un frutto esotico come il mango. L’esatto opposto di Roberta, che punta su una decorazione tutta italiana con un crumble di mandorle pugliesi. Erika avverte la tensione e critica l’atteggiamento di Federico, che però  – a dolci sfornati  – le si avvicina per darle qualche consiglio.

Arriva il momento del giudizio. Giacomo viene bacchettato: “di strudel c’è poco. La mela si sente poco e l’impasto è troppo asciutto”. Critiche accolte non proprio con diplomazia. “Hanno esagerato”, replica. Alice viene penalizzata per la scelta di avere usato il mango. Federico sbaglia la cottura, la pasta dello strudel resta cruda mentre i giudici sono divisi sul ripieno. Critiche accolte con ironia dal diretto interessato e con un sorriso anche da Erika: “Anche lui è umano”. Erika viene giudicata subito dopo e “bocciata” per la presentazione. Mimma viene lodata per la veste estetica e, all’assaggio, i giudici sembrano gradire il ripieno anche se è “troppo dolce”. Annamaria è subito rimproverata per la cottura: “Non mi inganni”, scherza Knam. Alfredo riceve i complimenti sia per la pasta sia per la crema e per la prima volta anche il giudice esterno si sbilancia: “buono”. Complimenti anche per Roberta, che convince anche per la scelta dei frutti di bosco. Stefano viene rimproverato per avere sbagliato il ripieno.

Annamaria, Federico e Stefano hanno preparato gli strudel peggiori.

L’eliminato è Annamaria. “La cosa che mi mancherà di più sono i miei amici. Abbiamo trascorso poco tempo insieme ma abbiamo legato molto”, commenta subito dopo il verdetto.

Seconda prova: la coloratissima Rainbow cake, la torta arcobaleno.

Accoglienza “fredda” da parte dei concorrenti, quasi tutti al debutto con questa torta.

Roberta la definisce una prova “tosta perchè piena di preparazioni diverse”. Giacomo commenta con ironia: “sto in silenzio stampa – dice in romanesco -. Prima ci sono andati pesanti con le critiche. So’ arrabbiato”. Alice sembra confusa per il numero di ingredienti necessari; Stefano si confonde e viene bonariamente bacchettato da Benedetta Parodi. Enrica usa il sale al posto dello zucchero, ma si accorge in tempo del guaio e prepara nuovamente l’impasto. Claudio, Roberta e Alice hanno evidenti problemi con il forno e la teglia: l’impasto è fuoriuscito. Antonio invece ha qualche problema con la crema: “la prova – si sfoga – è difficile… Assai proprio”. Maria Chiara si dimostra combattiva ma onesta: “Sta crollando, speriamo almeno sia buona”. “Cedimento strutturale” anche per i dolci di Giacomo e Stephanie.

Nessuno vuole lasciare la gara, ma le creazioni sono ben lontane da quella preparata da Knam e usata come modello. E i concorrenti lo sanno: “un disastro”, ammettono.

Arriva il giudizio. “Non so se piangere o ridere”, esordisce Knam guardando la torta di Giacomo. Claudio presenta una torta troppo colorata e priva di crema. Erika viene subito rimproverata per la crema. Per quasi tutti il problema, oltre alla veste estetica, è l’eccesso di colorante che rende amaro l’impasto. Stephanie riceve complimenti per la morbidezza dell’impasto e il sapore della crema.

Le peggiori rainbow cake sono di Giacomo e Mimma. Sul podio salgono Roberta (medaglia di bronzo), Alfredo (argento) e Antonio (oro).

Grembiule blu, il migliore della puntata, è Alfredo. “Ho vinto nel giorno che meno lo aspettavo”, commenta.

Il secondo eliminato è Stefano.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820