Aggiornato alle: 12:46

Il cane del vicino abbaia, lei lo avvelena | “Non mi faceva dormire, volevo stesse zitto”

di Redazione

» Cronaca » Il cane del vicino abbaia, lei lo avvelena | “Non mi faceva dormire, volevo stesse zitto”

Il cane del vicino abbaia, lei lo avvelena | “Non mi faceva dormire, volevo stesse zitto”

| sabato 20 Settembre 2014 - 17:22
Il cane del vicino abbaia, lei lo avvelena | “Non mi faceva dormire, volevo stesse zitto”

Il cane dei vicini abbaiava troppo e lei, una donna di 50 anni, ha deciso di avvelenarlo per riuscire a riposare. La vicenda è avvenuta a Varese: il cane si è salvato grazie al tempestivo intervento del padrone e del veterinario. La donna ha usato del topicida per preparare alcuno polpette da lanciare nel giardino del suo condomino.

La mattina il padrone del pastore tedesco ha notato il cane immobile sul pavimento e l’ha immediatamente portato dal veterinario. Il responso del medico è stato chiaro: l’animale aveva ingerito una sostanza venefica. Il padrone ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri, che hanno piazzato delle telecamere nel giardino, scoprendo così che la donna effettuava la stessa operazione tutte le notti.

La donna ha poi spiegato in lacrime alle forze dell’ordine che non aveva intenzione di uccidere il cane, ma voleva solo zittirlo in modo da poter dormire. Adesso è stata denunciata per tentata uccisione di animale

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820