Il Napoli cade a Udine, decide una rete di Danilo. Atalanta sconfitta in casa dalla Fiorentina (0-1)

di Redazione

» Sport » Il Napoli cade a Udine, decide una rete di Danilo. Atalanta sconfitta in casa dalla Fiorentina (0-1)

Il Napoli cade a Udine, decide una rete di Danilo. Atalanta sconfitta in casa dalla Fiorentina (0-1)

| domenica 21 Settembre 2014 - 19:59
Il Napoli cade a Udine, decide una rete di Danilo. Atalanta sconfitta in casa dalla Fiorentina (0-1)

UDINESE-NAPOLI

Un altro pesante passo falso per il Napoli in questo deludente avvio di campionato. Al “Friuli” partenopei sconfitti dall’Udinese, di Danilo il gol realizzato nel secondo tempo. La vittoria ottenuta contro lo Sparta-Praga aveva lasciato qualche dubbio sul reale miglioramento della formazione azzurra, oggi sono arrivate solo conferme in negativo.

Benitez schiera Michu e David Lopez dal primo minuto e avanza il raggio d’azione di Zuniga. L’Udinese risponde con Di Natale, Fernandes e il greco Kone in attacco.

Primo tempo caratterizzato dal dominio territoriale dei campani, ma l’Udinese è attenta, copre gli esterni e subisce poco. La prima, vera, occasione da rete giunge solamente al 35′ con Gargano: Michu controlla un pallone a ridosso dell’area bianconera e serve il centrocampista uruguaiano, quest’ultimo conclude di prima intenzione colpendo il palo per la seconda volta nelle ultime due gare.

I secondi 45′ di gara si aprono con un’altra buona iniziativa della formazione ospite. Il neo entrato Callejon impegna il portiere friulano con un raso terra indirizzato nell’angolino basso. Al 71′, da un’azione convulsa in area azzurra, arriva il gol di Danilo con la complicità di Koulibaly, reo di avere lasciato completamente solo il giocatore bianconero.

Il Napoli si riversa drammaticamente in attacco. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Maggio colpisce di testa spedendo fuori da ottima posizione. Falli, baruffe e cartellini gialli si susseguono sino al triplice fischio finale. Stramaccioni esulta, per Benitez adesso si fa dura.

 ATALANTA-FIORENTINA

Si è concluso con il risultato di 0-1 il match di Bergamo tra Atalanta e Fiorentina. Grande rammarico per la formazione nerazzurra che ha sprecato diverse occasioni da rete nel primo tempo. Di Kurtic il gol partita nella ripresa

Avvio arrembante della Fiorentina all’Atleti Azzurri d’Italia. Gli orobici manifestano un certo affanno iniziale, ma dopo qualche minuto di sofferenza riescono a prendere le contromisure. I primi asegnali arrivano all’8′ quando un contropiede nerazzurro per poco non soprende i toscani che, qualche minuto più tardi, subiscono anche un palo su tiro di D’Alessandro.

Gli ospiti vanno in confusione e rischiano il colpo dell’1-0 con le conclusioni prima di Denis e poi di Estigarribia. Male Pasqual e Badelj, spesso imprecisi nelle loro giocate. Primo tempo da dimenticare, l’undici fiorentino subisce l’intraprendenza dei padroni di casa senza riuscire a replicare. L’Atalanta non è concreta, ma nel complesso si fa preferire alla formazione avversaria.

La ripresa della Fiorentina ha decisamente un altro volto. Al 56′ cambio decisivo per Montella che manda in campo Jasmin Kurtic: due minuti dopo lo sloveno raccoglie il suggerimento di Mati e batte Sportiello con un preciso diagonale. La rezione dei bergamaschi è veemente, ma non conduce a nessun risultato.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820