Bake Off Italia2, la sfida si sposta sul salato. L’eliminato è il giovane Alfredo

di Redazione

» TV » Bake Off Italia2, la sfida si sposta sul salato. L’eliminato è il giovane Alfredo

Bake Off Italia2, la sfida si sposta sul salato. L’eliminato è il giovane Alfredo

| venerdì 03 Ottobre 2014 - 21:12
Bake Off Italia2, la sfida si sposta sul salato. L’eliminato è il giovane Alfredo

Si danno nuovamente battaglia, tra forni, creme e torte di ogni tipo gli aspiranti pasticceri di Bake Off Italia2, in onda su Real Time. A giudicarli, come sempre, Ernst Knam e Clelia d’Onofrio mentre a “bilanciare” il loro rigore c’è il sorriso certamente più rassicurante di Benedetta Parodi.

Ancora in gara Alfredo, Alice, Annamaria, Antonio, Claudio, Enrica, Erika, Federico, Giacomo, Maria Chiara, Roberta, Stefano e Stephanie.

Le prove della settimana sono la celebre Saint Honoré e il panettone gastronomico.

> CHI SONO I CONCORRENTI DELLA SECONDA EDIZIONE

Si inizia dalla Saint Honoré. “Chi non è in grado di farlo dovrebbe cambiare mestiere”, esordisce Knam.”Cercherò di ricopiare la torta del maestro”, dice Giacomo per nulla intimorito. Roberta vuole stupire con una mousse al mango, nonostante le perplessità espresse dai giudici. Claudio si aggira un po’ spaurito tra i banchi e ammette di sentire molto la pressione. Per colpire i giudici sceglie di usare le amarene ma la preoccupazione lo manda in tilt e Knam prova a tranquillizzarlo. Federico ironizza: “scelgo di complicarmi la vita” e decide di aggiungere una crema all’arancia. Erika ha qualche problema con i bigne, mentre Maria Chiara sembra procedere spedita. Il tempo sta per scadere, quando la frolla si rompe nelle mani di Antonio. “Questa volta – scherza – mi appello a San Gennaro, più che a Saint Honoré”. Alfredo sembra sicuro di sè e conosce bene il dolce perchè è quello preferito dai genitori. Federico brucia il caramello e non ha il tempo per rifarlo: “mi sono perso”, ammette sconsolato. Erika corre in soccorso di Alfredo e lo aiuta a farcire e sistemare i bigne.

Arriva il giudizio. Alfredo subito bacchettato: “Non hai gestito bene i tempi, la crema è pesante e la presentazione è da ospedale, è pallida, sembra malata”. Ben altro discorso per Roberta, lodata per la presentazione. Alice viene apprezzata anche per non avere fatto una classica torta rotonda, presentando una composizione di bigne. Complimenti anche per Claudio, che sembra avere ritrovato serenità. Maria Chiara è soddisfatta del suo lavoro e ottiene anche i complimenti dei giudici: “insieme molto buono”. Enrica ha abbondato troppo con la crema, ma il gusto sembra convincere i giudici. Ma ha un trucco “segreto”, un piccolo amuleto che stringe tra le mani. Erika è lodata per la creatività e anche per il gusto: “molto goloso”. Alfredo non ottiene proprio un successo: frolla troppo cotta e presentazione deludente. “Si tratta di una somma di errori di gioventù”, commenta bonaria Clelia d’Onofrio. Antonio non brilla per la presentazione e Knam lo rimprovera senza mezzi termini: “cadi completamente nella presentazione, non è da asporto, non devi portarla a Napoli”. Anche per Giacomo critiche: “sei sicuro di avere messo cacao e non polvere di cemento?”, tuona Knam. Complimenti anche per Stephanie e Knam ammette: “ti vorrei vedere con il grembiule blu prima o poi”.

Per la sfida tecnica i concorrenti devono preparare il panettone gastronomico, con cinque strati e tre salse diverse. E i giudici avvisano: “attenzione alla tempistica e al taglio della fetta, che non si deve sbriciolare” .

La gara su una ricetta salata spiazza i concorrenti, che hanno tre ore di tempo.

Roberta è contenta di cimentarsi con una pasta lievitata, mentre Erika teme molto la prova. Enrica ammette di essersi confrontata più volte con il panettone gastronomico, con risultati non esattamente eccezionali. Maria Chiara ingaggia una sfida con la maionese, che sembra avere la meglio. Più sicuri Antonio e Federico, che trova anche il tempo di aiutare le colleghe in difficoltà. “Stiamo facendo la maionese di squadra”, ammette Roberta. Giacomo si confonde e non riesce e tenere il conto strati-farcitura. Federico prova a spiegarglielo, ma senza risultato. Claudio non apprezza la scelta del mango per farcire il panettone, troppo poco lombardo come gusto. Il taglio del panettone è una disfatta per Enrica, che non riesce a salvare le fette e crea un disastro, per sua stessa ammissione. Alfredo è deluso, il panettone non ha la forma “classica” e teme il giudizio di Knam e Clelia d’Onofrio. Difficoltà, al momento del taglio, anche per Maria Chiara ed Erika.

Tempo di assaggio, rimproveri e complimenti. Le farciture non creano particolari problemi, cosa che invece non si può dire per gli strati. I panettoni sono storti, molto lontani dall’esempio fornito da Knam. La maggior parte dei concorrenti è tradita anche dalla lievitazione.

Il panettone peggiore è quello di Erika. Male anche Maria Chiara e Alfredo. Sul podio Alice, Stephanie e Federico, che ha preparato il panettone gastronomico migliore.

Verdetto finale. Il grembiule blu viene assegnato a Stephanie. L’eliminato della settimana è Alfredo.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820