Conte, frecciatina a El Shaarawy: “Decida in fretta se diventare un grande giocatore”

di Redazione

» Sport » Conte, frecciatina a El Shaarawy: “Decida in fretta se diventare un grande giocatore”

Conte, frecciatina a El Shaarawy: “Decida in fretta se diventare un grande giocatore”

| mercoledì 05 Novembre 2014 - 17:15
Conte, frecciatina a El Shaarawy: “Decida in fretta se diventare un grande giocatore”

“El Shaarawy può e deve crescere. E’ un giocatore molto giovane, ma sta a lui decidere se essere un grande calciatore o un giocatore normale”. Il ct azzurro Antonio Conte  ha parlato a margine della presentazione del match di qualificazione contro la Croazia in programma a San Siro domenica 16 novembre. L’attaccante del Milan è stato al centro della conferenza del tecnico pugliese: “Ha tutte le caratteristiche per lasciare il segno a livello calcistico in Italia e all’estero è un giocatore su cui noi puntiamo e soprattutto punta il Milan del mio amico Inzaghi”.

Una riflessione anche sullo stato di salute complessivo del calcio italiano: “È molto importante che le squadre di club facciano un bel percorso nelle competizioni internazionali perché è un momento non semplice in cui non arriviamo fino in fondo a questi tornei – afferma Conte – È importante che ieri la Juve abbia vinto, speriamo che stasera la Roma faccia una bella prestazione, così come speriamo che le nostre squadre vadano bene in Europa League”.

Il Gap con le altre Nazionali non preoccupa, i margini di riavvicinamento sono ampi: “Veniamo da una cocente delusione, non so dove arriveremo. In questo momento siamo dietro a Nazionali come Germania, Spagna, Olanda, Belgio e Francia – ammette – ma sappiamo anche di avere tempo e modo di recuperare il gap con il lavoro, la voglia e un impegno intenso dal punto di vista tattico e della personalità. Il nostro obiettivo è qualificarci per gli Europei per poi giocarci tutto in quel mese ed essere protagonisti”.

Ricambio generazionale prima di tutto, ecco perchè non devono essere escluse convocazioni a sorpresa per i prossimi impegni: “Cercheremo di fare una convocazione corposa anche perché nell’amichevole di due giorni dopo contro l’Albania non potranno giocare quelli schierati contro la Croazia. Credo che ci saranno dei volti nuovi”.
Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820