Aggiornato alle: 01:51

Una bomba distrugge l’auto del sindaco di Tropea | I carabinieri indagano su possibili ritorsioni

di Redazione

» Calabria » Una bomba distrugge l’auto del sindaco di Tropea | I carabinieri indagano su possibili ritorsioni

Una bomba distrugge l’auto del sindaco di Tropea | I carabinieri indagano su possibili ritorsioni

| lunedì 19 Gennaio 2015 - 11:43
Una bomba distrugge l’auto del sindaco di Tropea | I carabinieri indagano su possibili ritorsioni

Preoccupante attentato dinamitardo all’auto del sindaco di Tropea Giuseppe Rodolico. Una bomba ad alto potenziale ha distrutto nella notte l’Audi A4 del primo cittadino calabrese parcheggiata in viale Tondo, dinanzi all’abitazione del primo cittadino.

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri del Norm del comune del Vibonese con il luogotenente Gaetano Vaccari, oltre ai militari dell’Arma della locale Stazione e della Compagnia. Sul posto anche la polizia municipale diretta da Giuseppe La Fortuna.

Le forze dell’ordine hanno verificato l’alibi di diversi pregiudicati residenti nella zona, le indagini proseguono in più direzioni. In particolare i carabinieri stanno approfondendo le polemiche politiche scoppiate dopo la revoca dalla giunta comunale dell’assessore al Turismo Antonino Bretti da parte di Rodolico.

Il primo cittadino era stato eletto nelle amministrative del maggio scorso con una lista di centrosinistra. Il primo gennaio, il sorvegliato speciale Francesco Zaccaro, genero del boss di Tropea Antonio La Rosa, era stato invitato ad un evento organizzato sulla spiaggia del paese per festeggiare l’arrivo del 2015 con un tuffo in mare.

L’evento è stato ripreso anche dalle tv che avevano intervistato Zaccaro, già condannato in via definitiva per estorsione. Il cinque gennaio la presa di posizione di Rodolico che ha revocato Bretti.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it