Rossi punta Marquez: “Non lo farò scappare, è l’uomo da battere”

di Redazione

» Sport » Rossi punta Marquez: “Non lo farò scappare, è l’uomo da battere”

Rossi punta Marquez: “Non lo farò scappare, è l’uomo da battere”

| mercoledì 04 Marzo 2015 - 14:02
Rossi punta Marquez: “Non lo farò scappare, è l’uomo da battere”

“La Yamaha va forte, Marquez resta l’uomo da battere e non dobbiamo farlo scappare”. Valentino Rossi avvisa il baby campione della Honda ufficiale a meno di un mese dall’esordio del Motomondiale in Qatar. “Secondo me il livello di competitività di Honda e Yamaha è rimasto lo stesso della fine dell’anno scorso – spiega il ‘Dottore’ – Ma noi di questo siamo abbastanza contenti perché alla fine della scorsa stagione in gara eravamo veloci”.

Protagonista della presentazione del team Sky VR46 di Moto3 a Tavullia, “Vale” ha lanciato messaggi di sfida ai suoi contendenti per il titolo: “Anche se le ultime due gare le ha vinte Marquez, nella seconda parte del campionato abbiamo fatto tanti punti. La Ducati era competitiva già con la moto vecchia e con quella nuova ha fatto un ulteriore passo avanti, può darsi che siano competitivi fin da subito”.

“Poi Dovizioso e Iannone sono molto in forma e sono migliorati anche come passo – prosegue – Sarà un Mondiale molto interessante”. Ma è chiaro come Marquez resti sempre: “L’uomo da battere e sta riuscendo ad andare un pelo più forte di noi. Ma vedo Lorenzo e Pedrosa più in forma rispetto all’anno scorso. Noi tre dobbiamo cercare di non far vincere sempre Marquez come invece è successo l’anno scorso quando ha fatto dieci vittorie di fila ed è scappato via”.

Come fare? Rossi ha la sua ricetta: “La chiave sarà metterlo in difficoltà dall’inizio e cercare di arrivargli davanti qualche volta. Noi abbiamo fatto due test molto importanti prima dell’inizio del Mondiale provando un po’ di cose, soprattutto il cambio, e la moto è migliorata tanto. Ora vedremo l’ultimo test in Qatar che sarà particolarmente importante: è la pista su cui inizieremo il Mondiale e lì la Yamaha è un po’ più competitiva della Honda”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820