Iraq, si è fermata l’offensiva a Tikrit | Nella battaglia impegnati oltre 20 mila uomini

di Redazione

» Esteri » Iraq, si è fermata l’offensiva a Tikrit | Nella battaglia impegnati oltre 20 mila uomini

Iraq, si è fermata l’offensiva a Tikrit | Nella battaglia impegnati oltre 20 mila uomini

| martedì 17 Marzo 2015 - 17:57
Iraq, si è fermata l’offensiva a Tikrit | Nella battaglia impegnati oltre 20 mila uomini

Sarebbe ferma alle porte di Tikrit l’offensiva lanciata dalle forze armate irachene per riprendere la città, roccaforte dei guerriglieri del cosiddetto Stato Islamico (Is). Fonti concordanti riferiscono che i soldati iracheni e le milizie sciite che li supportano sono stati arrestati dai campi minati nei dintorni della città e dall’ostinata resistenza dei combattenti del Califfato.

In un articolo, il Washington Post riferisce di una media di 60 caduti al giorno ma non figurano stime ufficiali al riguardo. Il governo di Baghdad ha impiegato nella battaglia oltre 20 mila uomini, perlopiù miliziani sciiti, affiancati da reparti speciali dell’esercito e da alcuni clan sunniti della zona. Un’azione coordinata dai consiglieri iraniani diretti dal generale Qasem Suleimani, il capo delle operazioni speciali dei pasdaran.

Nei primi giorni l’offensiva è andata spedita ed ha permesso di circondare buona parte di Tikrit. Poi quando i governativi si sono avvicinati alla zona centrale la resistenza è cresciuta.

“La battaglia per riprendere Tikrit sarà difficile a causa dei preparativi dell’Is”, ha detto Jawwad al-Etlebawi, portavoce della milizia sciita Asaib Ahl al-Haq. “Hanno piazzato bombe sulle strade, gli edifici, i ponti, tutto. Per questo motivo e per entrare in città, abbiamo bisogno di forze addestrate nei contesti di guerriglia urbana”.

L’operazione per la riconquista della capitale della provincia di Salaheddin, città natale dell’ex dittatore Saddam Hussein, la cui tomba è stata distrutta in questi giorni a seguito dei combattimenti, è iniziata il 2 marzo scorso.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820