Moto Gp America, Marquez stravince: fenomeno. Dovizioso secondo, Rossi terzo, Iannone quinto

di Redazione

» Sport » Moto Gp America, Marquez stravince: fenomeno. Dovizioso secondo, Rossi terzo, Iannone quinto

Moto Gp America, Marquez stravince: fenomeno. Dovizioso secondo, Rossi terzo, Iannone quinto

| domenica 12 Aprile 2015 - 22:29
Moto Gp America, Marquez stravince: fenomeno. Dovizioso secondo, Rossi terzo, Iannone quinto

Marc Marquez (Honda)  ha vinto il Gran premio degli Stati Uniti della MotoGp, secondo appuntamento del Motomondiale. Sul circuito di Austin, lo spagnolo ha preceduto Andrea Dovizioso (Ducati) e Valentino Rossi (Yamaha). Quarta l’altra Yamaha di Jorge Lorenzo davanti alla Ducati di Andrea Iannone che ha chiuso al quinto posto.

Dopo una partenza fulminante di Dovizioso, il campione in carica ha bruciato tutti già al quinto giro prendendosi la testa della corsa senza abbandonarla più. Alle sue spalle bella battaglia tra il forlivese e Rossi. Il “Dottore” sembra in grado di tenere il ritmo della Honda, poi pero’ è costretto a desistere per controllare l’attacco di Dovizioso.

Decimo posto per Danilo Petrucci (Ducati), mentre Alex De Angelis (ART Aprilia) è 18esimo. Al decimo giro ritiro per l’Aprilia di Marco Melandri. Al termine della GP di Austin, Rossi rimane in testa alla classifica iridata con 41 punti seguito da Andrea Dovizioso a un solo punto di distacco, mentre Marc Marquez è terzo con 36 punti.

Questa vittoria è importante per recuperare l’errore del Qatar – ha dichiarato il campioncino spagnolo – Sono andato bene in questa gara, il mio passo è stato costante e sono soddisfatto di come è andata, abbiamo recuperato qualche punto in classifica e questa è la cosa più importante”. Altrettanto soddisfatto anche Dovizioso: “Con Rossi abbiamo sfiorato la collisione in un paio di occasioni, ma è andata bene. La gara è stata difficile e sempre al limite”.

“Siamo andati comunque bene. Stiamo crescendo ogni gara ed è questa la cosa che importa di più”. Altra musica, invece, per il Dottore: “Non sono del tutto contento perché volevo il secondo posto e non ci sono riuscito. Comunque questo è un risultato importante per noi perché in questa pista la nostra moto fatica un po’ e siamo comunque riusciti a salire sul podio”.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820