Aggiornato alle: 15:18

Juventus, vittoria sofferta sul Monaco: 1 a 0 | Decide Vidal su rigore (che forse non c’era)

di Guido Monastra

» Sport » Juventus, vittoria sofferta sul Monaco: 1 a 0 | Decide Vidal su rigore (che forse non c’era)

Juventus, vittoria sofferta sul Monaco: 1 a 0 | Decide Vidal su rigore (che forse non c’era)

| martedì 14 Aprile 2015 - 20:41
Juventus, vittoria sofferta sul Monaco: 1 a 0 | Decide Vidal su rigore (che forse non c’era)

La Juventus vince ed era il minimo. Ma è minimo anche il vantaggio, un 1 a 0 soffertissimo che lascia aperte le porte della qualificazione in semifinale anche al Monaco che ha confermato di essere squadra molto temibile e organizzata, soprattutto in trasferta. La vittoria è complessivamente meritata e premia l’atteggiamento della Juventus che ha attaccato senza mai sbilanciarsi troppo e che ha badato a non prendere gol.

Ha deciso un calcio di rigore che lascia spazio a qualche dubbio. Il fallo ai danni di Morata è tanto netto quanto ingenuo, solo che probabilmente avviene fuori dall’area. Le immagini televisive non permettono di dare un responso certo e di fronte a dubbi così millimetrici è giusto fidarsi dell’istinto: l’arbitro decide per il rigore (anche dopo consultazione con il guardalinee) e in diretta sembra davvero rigore. Dal dischetto segna con freddezza Vidal, spiazzando il portiere e insaccando all’incrocio dei pali.

La Juventus ha fatto fatica ad entrare in partita. Nella prima mezz’ora anzi è stato il Monaco a giocare meglio e ad avere le palle gol più limpide (clamorosa quella di Carrasco, parata da Buffon). Ma anche la Juve ha avuto le sue palle gol, nonostante oggi non fosse supportata dai suoi giocatori più rappresentativi come Tevez e Pirlo che non hanno raggiunto la sufficienza.

Sbloccato il risultato, la Juve è stata più sciolta ma forse troppo prudente. Non ha mai affondato i colpi e il Monaco non si è mai disunito, lasciando il responso qualificazione alla gara di ritorno.

———————

LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

FINISCE LA PARTITA: JUVENTUS BATTE MONACO 1 A 0

46′ s.t.: Ci prova il Monaco, cross dal fondo ma palla troppo vicina a Buffon. Subito replica bianconera con tiro troppo debole di Liechsteiner.

Tre minuti di recupero

SOSTITUZIONE: Esce Martial, entra Matheus Carvalho.

SOSTITUZIONE: Entra Sturaro, esce Pereyra.

39′ s.t.: Partita nervosa. La Juve attacca ma non affonda, sembra accontentarsi.

SOSTITUZIONE: Entra Matri, esce Morata.

SOSTITUZIONE: Entra Barzagli, esce Pirlo, applauditissimo dal pubblico (nonostante una prestazione così così).

26′ s.t.: Proprio Berbatov va vicinissimo al pari, colpendo alto di testa da pochi passi su calcio d’angolo.

SOSTITUZIONE: Entra Berbatov, esce Raggi. Rivoluzione tattica (più offensiva) per il Monaco.

21′ s.t.: Morata prova la sorpresa con un tiro da fuori, palla a un metro di distanza dal palo.

16′ s.t.: Prima reazione del Monaco. Tiro da 20 metri di Kondogbia, Buffon è attento e devia in angolo.

10′ s.t.: GOL. VIDAL DAL DISCHETTO segna all’incrocio dei pali spiazzando il portiere.

9′ s.t.: Carvalho ingenuamente travolge Morata in area. E’ calcio di rigore (anche se il fallo avviene proprio al limite dell’area, forse fuori), nonostante non ci fosse pericolo per il portiere francese.

8′ s.t.: Occasione per il Monaco in contropiede. Assist di Carrasco per Bernardo Silva che tira da posizione defilata, Buffon devia in angolo.

SOSTITUZIONE: Entra Bernardo Silva, esce Dirar per infortunio.

5′ s.t.: Morata porta scompiglio nella difesa francese e conquista un corner. Sul corner occasione per Tevez ed Evra che non trovano la deviazione.

4′ s.t.: tiro Vidal da fuori, un po’ telefonata. Parata semplice.

Nessun cambio durante l’intervallo. Riprende il secondo tempo.

FINE PRIMO TEMPO:  La Juve chiude in attacco e può rammaricarsi per le due occasioni mangiate ma complessivamente il pari è giusto.

45′ p.t.: La Juve si divora la migliore occasione. Vidal entra in area indisturbato grazie a un assist di Tevez e da posizione favorevole manda alto.

39′ p.t.: Buona palla per Evra che dal limite dell’area potrebbe inquadrare la porta e invece spara altissimo.

38′ p.t.: Episodio dubbio in area di rigore Juve. Spallata di Chiellini, Martial va a terra: non sembra rigore.

30′ p.t.: Anche Marchisio ci prova da fuori area ma svirgola e manda fuori. Ma adesso è la Juventus a giocare meglio.

29′ p.t.: Vidal prova il tiro a giro da fuori area ma non centra il bersaglio.

26′ p.t.: Cross di Marchisio da sinistra, palla sul secondo palo e Tevez spreca l’occasione d’oro da pochi passi. Adesso è il Monaco alle corde.

24′ p.t.: La Juve prova a pressare più alto e riesce a conquistare campo. Vidal ci prova dalla distanza, fuori.

17′ p.t.: Kurzawa manda a lato di testa su calcio d’angolo, altro brivido per la Juve.

13′ p.t.: Juve in difficoltà, il Monaco gestisce bene la palla e arriva con facilità dalle parti di Buffon.

8′ p.t.: Ferreira Carrasco si divora un gol calciando addosso a Buffon da pochissima distanza e da posizione centrale. E dopo la replica immediata della Juve è ancora Carrasco a mettere i brividi con un tiro angolato deviato in angolo.

7′ p.t.: Kurzawa replica subito, tiro da fuori area di poco alto.

6′ p.t.: tiro di Tevez da fuori area, palla angolata ma il portiere blocca.

5′ p.t.: Assist di Pirlo, Morata spara alto da posizione ravvicinata (ma era in fuorigioco).

2′ p.t.: Inizio gara prevedibile. La Juve cerca di fare la partita, il Monaco – che fuori casa ha vinto 12 partite su 20 – è pronto alle ripartenze.

ore 20.41: Stadio gremito, grande coreografia dei tifosi quando entrano in campo le squadre. Juventus in maglia bianconera a strisce verticali, Monaco in divisa blu.

ore 20.28: Il d.g. Beppe Marotta pochi minuti prima della gara: “Sono scontri doppi che si vincono anche sulle motivazioni, come è successo quando abbiamo eliminato il Dortmund. Dobbiamo ottenere il massimo anche stasera. La presenza di Pirlo è importante, anche se non è al massimo della condizione lui la palla sa farla cantare”.

LE FORMAZIONI UFFICIALI 

JUVENTUS: Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Pirlo (dal 28′ s.t. Barzagli); Vidal, Marchisio; Pereyra (dal 42′ s.t. Sturaro); Morata (dal 37′ s.t. Matri), Tevez. All. Massimiliano Allegri.

MONACO: Subasic; Raggi (dal 25′ s.t. Berbatov), Carvalho, Abdennour, Kurzawa; Fabinho, Kondogbia; Dirar (dal 5′ s.t. Bernardo Silva), Moutinho, Ferreira Carrasco; Martial (dal 42′ s.t. Matheus Carvalho). All. Leonardo Jardim.

ARBITRO: Pavel Královec (Repubblica Ceca)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it