Torino-Roma, arrestato un ultras granata per aggressione

di Riccardo Bagarella

» Sport » Torino-Roma, arrestato un ultras granata per aggressione

Torino-Roma, arrestato un ultras granata per aggressione

| giovedì 16 Aprile 2015 - 10:44
Torino-Roma, arrestato un ultras granata per aggressione

Un ultras del Torino è finito in manette dopo aver aggredito un altro tifoso in occasione del match di campionato contro la Roma disputato lo scorso 12 aprile all’Olimpico.

Le indagini della Digos hanno permesso di risalire all’aggressore, un 30enne del gruppo ultras ”Maratona club Torino”. L’uomo aveva appena scontato un Daspo (scaduto il 2 febbraio, ndr), e con ogni probabilità sarà nuovamente investito da tale tipo di provvedimento.

Vittima dell’aggressione, avvenuta per futili motivi nel settore nord dello ‘Stadio Olimpico’ di Torino, un tifoso romanista di 28 anni, che nell’occasione aveva riportato solamente qualche lieve lesione. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, le due tifoserie si sarebbero ‘pizzicate’ già prima del match in un locale vicino allo stadio, senza però essere riuscite ad entrare in contatto.

Le indagini, inoltre, hanno portato alla denuncia di due tifosi: un ventenne romanista, reo di aver scagliato una bottiglia di vetro contro i tifosi avversari, e un 47enne supporter dei granata, su cui è caduta l’accusa di ricettazione dopo essere stato trovato in possesso di una bandiera romanista rubata durante il tentativo di aggressione. Avviate per entrambi le procedure per l’emissione del Daspo.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820