Juve in semifinale col brivido, 0-0 a Monaco

di Emanuele Termini

» Sport » Juve in semifinale col brivido, 0-0 a Monaco

Juve in semifinale col brivido, 0-0 a Monaco

| mercoledì 22 Aprile 2015 - 20:39
Juve in semifinale col brivido, 0-0 a Monaco

“Non pensavo di dover aspettare 12 anni per tornare in semifinale di Champions, questa sera ci siamo regalati una grande gioia”. C’è un misto di gioia e tensione nel viso di Buffon. Il filo del rasoio sul quale la Juve ha pericolosamente danzato per quasi 60′, complice un Monaco rabbioso e straordinariamente in palla, alla fine non ha compromesso nulla. Lo 0-0 basta e avanza alla Juve che si prende una storica semifinale e il legittimo diritto di sognare in grande. Eppure questa sera qualcosa non ha funzionato a dovere. Il primo tempo è stato a tratti drammatico: un solo tiro in porta, tanti rischi e pochissimo gioco. Ad inizio di ripresa il Monaco fa anche meglio “rischiando” il vantaggio grazie ad un ispiratissimo Kondogbia e ad un centrocampo compatto e grintoso. Tevez, Vidal e Pirlo non ne azzeccano una, dai passaggi più banali ai contropiede più golosi. Al netto delle sbavature bianconere, sono i ragazzi di Jardim a doversi rimproverare le tantissime occasioni non sfruttate contro un avversario certamente non irresistibile. Adesso la parola d’ordine in casa Juve sarà solo una: rialzarsi. E pure in fretta, perchè le tre possibili avversarie si chiamano Real, Barça e Bayern. Non più Berbatov e Martial, ma Ronaldo, Messi, Neymar, Ribery e Müller. Insomma, la pacchia è finita.

LA CRONACA DEL MATCH MINUTO PER MINUTO

22.36 – FISCHIO FINALE, MONACO-JUVE TERMINA 0-0. BIANCONERI IN SEMIFINALE. 

47′ s.t – La Juve si mantiene nella trequarti campo avversaria. Pirlo e Tevez tengono palla nel tentativo di far scorrere il tempo senza pericoli.

45′ s.t – L’arbitro assegna 4′ di recupero.

45′ s.t – Allegri manda in campo Padoin, esce Evra.

45′ s.t – Magia di Pirlo su punizione, palla che scheggia l’incrocio dei pali.

43′ s.t – Ultimo cambio per Jardim: Carvalho prende il posto di Carrasco.

41′ s.t – Ammonizione per Tevez, non era diffidato.

38′ s.t – Pereyra prova a sfruttare la sua freschezza, ma i compagni non lo seguono.

35′ s.t – Doppio calcio d’angolo per la Juve, nulla di fatto. Il Monaco sembra in netto calo.

32′ s.t – Allegri cambia ancora: Pereyra prende il posto di uno spento Vidal.

32′ s.t – Ammonizione per Kondogbia.

31′ s.t – Secondo cambio per il Monaco: dentro Germain, fuori Martial.

30′ s.t – Carrasco fermato dal fuorigioco, azione pericolosa del Monaco.

27′ s.t – Fase di stanca del match, ritmi decisamente più bassi rispetto all’inizio di ripresa.

24′ s.t – Primo cambio per la Juve: dentro Llorente, fuori Morata.

20′ s.t – Conclusione da fuori area di Marchisio su assisti di Evra, palla sul fondo.

19′ s.t – Cross di Lichtsteiner fuori misura, l’ennesimo del match.

16′ s.t – Kondogbia ci prova con una fucilata da fuori area, palla in curva.

14′ s.t – Barzagli provvidenziale su Berbatov. Se possibile, la Juve sembra ancora più in difficoltà che nel primo tempo.

13′ s.t – Errore clamoroso di Morata in contropiede: Tevez, tutto solo, non viene servito.

11′ s.t – Buffon salva tutto su Berbatov mandato a rete da un errore di Bonucci.

8′ s.t – Pirlo, stranamente nervoso, rischia il giallo dopo aver ostacolato una rimessa laterale.

5′ s.t – Ammonizione per Silva. Morata prova a scappare in contropiede, ma il centrocampista monegasco lo atterra a centrocampo. Precedentemente Buffon rischia grosso su una mischia nell’area piccola.

4′ s.t – Fallaccio di Vidal su Carrasco, punizione da ottima posizione per i padroni di casa.

1′ s.t – Si riprende sulla falsa riga del primo tempo. Monaco subito aggressivo e in proiezione offensiva.

21.47 – INIZIA IL SECONDO TEMPO. Il Monaco manda dentro Berbatov al posto di Toulalan. 

21.32 – FINISCE IL PRIMO TEMPO, RISULTATO BLOCCATO SULLO 0-0.

45′ p.t – Tevez vicinissimo al vantaggio. Azione in profondità dell’argentino che va al tiro da fuori area, palla di poco a lato.

42′ p.t – Tanti errori tecnici per i bianconeri. Tevez irriconoscibile, Pirlo evanescente.

39′ p.t – Punizione da ottima posizione fallita dal Monaco.

36′ p.t – Proteste di Jardim per un fallo su Kondogbia in area di rigore. I difensori della Juve continuano a perdere palloni, squadra in tilt.

33′ p.t – Cross dalla destra di Silva e colpo di testa di Kurzawa: fuori di poco.

30′ p.t – Gioco fermo per un brutto fallo di Chiellini (ammonito) su Moutinho.

28′ p.t – Conclusione alta di Moutinho. Buon avvio di gara per il portoghese.

27′ p.t – Uscita efficace di Subasic proprio su Lichtsteiner, imbeccato in area da Pirlo.

26′ p.t – Lichtsteiner a terra per un fallo di Kurzawa. Lo svizzero però si rialza senza problemi.

23′ p.t – Il centrocampo bianconero soffre l’intraprendenza e l’agonismo di Kurzawa e Kondogbia. Sin qui si conta un solo tiro nello specchio di marca juventina.

20′ p.t – Altra magia di Kondogbia sulla trequarti. Il francese aggira Pirlo e poi va al tiro impegnando seriamente Buffon. Juve in affanno, Allegri si sbraccia.

19′ p.t – Buona combinazione dei padroni di casa al limite dell’area juventina. Calcio d’angolo.

15′ p.t – Brivido per la Juve che rischia l’autogol con Barzagli sul cross basso di Silva.

14′ p.t – Tentativo di Fabinho, la difesa respinge.

11′ p.t – Bianconeri schiacciati nella propria metà campo, il Monaco spinge con convinzione. Allegri chiede a Pirlo di far salire la squadra.

8′ p.t – Iniziativa offensiva della Juve. Tevez colpisce di testa, Subasic controlla senza problemi.

5′ p.t – Bomba da fuori area di Kondogbia, palla a lato non di molto.

3′ p.t – Pressing altissimo dei padroni di casa che non danno tregua ai portatori di palla bianconeri.

1′ p.t – Primo pallone giocato e subito grossa “emozione” per la Juve. Chiellini scivola e con la mano tocca il pallone: ammonito!

20.46 – FISCHIO D’INIZIO ALLO “STADE LUIS II”, AL VIA MONACO-JUVENTUS. 

Le semifinali di Champions sono lì, ad un passo. Per la Juve il match dello “Stade Luis II” contro il Monaco vale ben più di una stagione, in ballo ci sono infatti anni di progetti e sogni di rilancio. Si parte dall’1-0 dello Juventus Stadium, risultato incoraggiante ma che i bianconeri non potranno limitarsi a gestire. Allegri opta quindi per 3-5-2 di stampo “contiano”: Buffon tra i pali, in difesa Barzagli, Bonucci e Chiellini, a centrocampo spazio a Lichtsteiner, Vidal (non al top a causa di una fastidiosa tonsillite), Pirlo, Marchisio ed Evra sulla sinistra, mentre in attacco confermatissimo il tandem Tevez-Morata. Le semifinali mancano da ben 11 anni, un’enormità. La Juventus del nuovo corso vuole tornare a stupire.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

MONACO: Subasic; Fabinho, Raggi, Abdennour, Kurzawa; Kondogbia, Toulalan; Carrasco, Moutinho, Silva; Martial. All: Leonardo Jardim.

JUVENTUS: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Evra; Morata, Tevez. All: Massimiliano Allegri.

ARBITRO: William Collum (Scozia).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820