Fifa, Zico si candida per il dopo Blatter | Platini e Figo in coro: “Adesso si cambi”

di Redazione

» Sport » Fifa, Zico si candida per il dopo Blatter | Platini e Figo in coro: “Adesso si cambi”

Fifa, Zico si candida per il dopo Blatter | Platini e Figo in coro: “Adesso si cambi”

| mercoledì 03 Giugno 2015 - 09:45
Fifa, Zico si candida per il dopo Blatter | Platini e Figo in coro: “Adesso si cambi”

Il successore di Sepp Blatter alla presidenza della Fifa potrebbe essere l’ex stella della Nazionale brasiliana Zico.  A rivelarlo è stato proprio il 62enne allenatore dell’ Indian club Goa direttamente sulla sua pagina facebook: “Perchè no? La mia vita è sempre stata legata al calcio. È una passione che che ho sempre trattato con serietà e rispetto, in Brasile e in altri paesi”.

Zico, che è stato ministro brasiliano dello sport all’inizio degli anni ’90, crede in un nuovo ‘ordine’ mondiale del calcio: “Penso che il calcio venga prima della politica. Non ho ancora sostenitori – prosegue – ma se la corsa è aperta a tutti, potrei diventare un candidato”. E sulla candidatura della leggenda verdeoro potrebbero adesso convergere tutti i vertici del calcio europeo, Platini in primis.

“Una decisione coraggiosa e difficile. Una scelta che va nella giusta direzione”, ha commentato Platini a poche ore dal passo indietro di Blatter. Ma le chiavi di lettura sull’ennesimo terremoto che ha scosso la FIfa sono chiaramente differenti. Come quella del ministro dello sport russo Vitali Mutko :”Le sue dimissioni arrivano come una sorpresa – ha detto alla Tass -. Le sue frasi rendono chiaro che vuole salvare la Fifa e che si aspetta delle riforme”.

Luis Figo è un fiume in piena di fiducia: “Il cambiamento è finalmente arrivato. Ora bisogna trovare una soluzione per aprire una nuova era di trasparenza e democrazia all’interno della Fifa”. L’ex campione portoghese, già candidato alla presidenza della Fifa, ha utilizzato Facebook e Twitter per condividere pubblicamente il suo “pensiero”.

Grande soddisfazione anche per Greg Dyke, presidente dell’inglese Football Association: “Ora possiamo tornare indietro e riparlare di questi due ultimi Mondiali, ma se fossi il Qatar non mi sentirei tranquillo. Qualcosa è venuto fuori dagli eventi della scorsa settimana che ha provocato la dimissioni di Blatter. Se ne va. Alla fin fine possiamo sistemare la Fifa”.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820