Cameron: “Più tasse per chi assume extraeuropei” | La mossa per favorire l’assunzione degli inglesi

di Redazione

» Esteri » Cameron: “Più tasse per chi assume extraeuropei” | La mossa per favorire l’assunzione degli inglesi

Cameron: “Più tasse per chi assume extraeuropei” | La mossa per favorire l’assunzione degli inglesi

| mercoledì 10 Giugno 2015 - 18:27
Cameron: “Più tasse per chi assume extraeuropei” | La mossa per favorire l’assunzione degli inglesi

Limiti al numero di permessi di lavoro e l’aumento delle tasse per quelle imprese che assumeranno lavoratori stranieri extraeuropei: questa la linea che ha annunciato il premier britannico David Cameron, schierandosi contro i lavoratori immigrati extra-UE.

L’intento del primo ministro inglese sarebbe quello di favorire l’assunzione di personale britannico, per porre un freno alla disoccupazione dei cittadini britannici.

Tra gli altri impegni che l’uomo di Downing Street si è prefissato dopo avere trionfato alle ultime elezioni c’è l’aumento dei tirocini e del salario minimo.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820