Campionato Primavera: Il Torino vince lo scudetto, Lazio battuta in finale (8 a 7 dcr)

di Redazione

» Sport » Campionato Primavera: Il Torino vince lo scudetto, Lazio battuta in finale (8 a 7 dcr)

Campionato Primavera: Il Torino vince lo scudetto, Lazio battuta in finale (8 a 7 dcr)

| martedì 16 Giugno 2015 - 17:11
Campionato Primavera: Il Torino vince lo scudetto, Lazio battuta in finale (8 a 7 dcr)

Il ‘Trofeo Giacinto Facchetti’ 2014/2015 va al Torino. La squadra di Moreno Longo vince per 8 a 7, dopo i calci di rigore, la finale del Campionato Primavera Tim contro la Lazio di Simone Inzaghi, laureandosi campione d’Italia nella categoria. I granata centrano così la loro nona affermazione nella competizione, dimenticando la delusione dell’anno scorso, quando mancarono il tricolore nella finalissima persa contro il Chievo proprio ai calci di rigore.

Dopo una fase di studio iniziale, il Torino mette la freccia e supera gli avversari, portandosi in vantaggio con Rosso (8′) al termine di una splendida azione corale. La Lazio prova a reagire, ma i granata si difendono bene e concedono davvero poco dietro. Al 34′, l’unica grande occasione dei biancocelesti viene sventata dal miracoloso intervento di Zaccagno, che para il colpo di testa di Tounkara e permette ai suoi di conservare il vantaggio.

Nella ripresa, il Torino colleziona diverse occasioni per raddoppiare, ma trova davanti a sé un super Guerrieri. La Lazio prende coraggio e al 31′ trova il pari con il colpo di testa vincente di Prce sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel finale, i biancocelesti vanno vicinissimi al clamoroso 2 a 1, ma il palo centrato dallo sfortunato Silvagni salva i granata e allunga il match fino ai tempi supplementari.

Nel primo supplementare, per forza di cose, i ritmi calano. Il Torino si fa avanti dopo soli 3′ con Procopio, ma il suo tentativo mancino si spegne sul fondo. La risposta della Lazio non tarda ad arrivare: al 9′ Palombi e Rossi seminano il panico all’interno dell’area di rigore granata, ma ancora una volta Zaccagno si rivela decisivo allontanando il pericolo con un doppio intervento da applausi.

Nel secondo supplementare entrambe le squadre provano a chiuderla. All’11’ Edera lascia partire un tiro potentissimo che si stampa sul palo, salvando l’estremo difensore della Lazio. I biancocelesti rispondono 2′ più tardi con il tentativo di Rossi, ma Zaccagno riesce a deviare in angolo. Nessuna delle due riesce a segnare prima del fischio finale, dunque si va ai calci di rigore.

I tiri dal dischetto vedono trionfare il Torino al termine di un’esecuzione infinita: prima sbaglia il granata Debeljuh, poi arriva anche l’errore del capitano biancoceleste Pollace, che si fa ipnotizzare da Zaccagno prolungando la lotteria dei rigori. Il tiro decisivo è quello di Edera, che firma l’8 a 7 finale e regala il titolo ai suoi.

20.36 – Finisce il secondo tempo supplementare. Lazio e Torino ancora sull’1 a 1, si va ai calci di rigore.

13′ s.t.s.: OCCASIONE LAZIO, Zaccagno devia in angolo l’insidioso destro di Rossi.

11′ s.t.s.: PALO DEL TORINO, il missile di Edera si stampa sul legno.

2′ s.t.s.: OCCASIONE TORINO: Danza calcia dal limite dell’area, il suo tiro esce di poco alla destra di Guerrieri.

20.21 – Inizia il secondo tempo supplementare.

20.18 – Finisce il primo tempo supplementare: si rimane sull’1 a 1.

9′ p.t.s.: OCCASIONE LAZIO, Zaccagno ancora protagonista con un doppio salvataggio su Palombi prima e Rossi poi.

3′ p.t.s.: la rasoiata mancina di Procopio termina di un soffio a lato del palo.

20.02 – Inizia il primo tempo supplementare.

19.55 – Finisce il secondo tempo. Lazio e Torino sono ferme sull’1 a 1, quindi si va ai tempi supplementari.

51′ s.t.: TORINO VICINISSIMO AL 2 A 1, Guerrieri respinge con un riflesso miracoloso la conclusione ravvicinata di Edera.

49′ s.t.: gioco fermo per infortunio a Rossi.

48′ s.t.: PALO DELLA LAZIO, la conclusione a giro di Silvagni centra in pieno il palo alla sinistra di Zaccagno.

46′ s.t.: gran tiro al volo di Danza, Guerrieri blocca con qualche difficoltà.

45′ s.t.: si giocherà per altri 3 minuti.

43′ s.t.: Rossi trova un varco in area, ma l’intervento di Fissore impedisce la conclusione all’attaccante biancoceleste.

36′ s.t.: Guerrieri toglie dai piedi di Debeljuh il pallone del possibile 2 a 1 con una tempestiva uscita bassa.

34′ s.t.: nuova chance per la Lazio, Tounkara schiaccia troppo la sua conclusione di destro.

31′ s.t.: PAREGGIO DELLA LAZIO, deviazione vincente di Prce sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

29′ s.t.: tiro di prima di Rosso, ma la sua conclusione è troppo lenta e centrale per impensierire Guerrieri.

21′ s.t.: OCCASIONE TORINO, due grandi interventi di Guerrieri negano prima a Morra e poi a Mantovani il gol del 2 a 0.

18′ s.t.: Zenuni calcia da fuori area, Guerrieri osserva il pallone terminare sul fondo.

15′ s.t.: gran tiro dalla distanza di Tounkara, il pallone termina di poco alto sopra la traversa.

11′ s.t.: TORINO VICINISSIMO AL RADDOPPIO, Guerrieri si supera sulla conclusione ravvicinata di Morra.

9′ s.t.: paratissima di Zaccagno, che spinge fuori dalla porta il preciso tiro a giro di Tounkara.

7′ s.t.: pericolosa ripartenza dei granata, il cross basso di Morra non trova però nessun compagno libero in area.

2′ s.t.: occasione per il Torino con Zenuni, che calcia da posizione defilata ma non trova la porta.

19.05 – Inizia il secondo tempo.

18.49 – Finisce il primo tempo. Il Torino conduce per 1 a 0 grazie alla rete di Rosso (8′).

45′ p.t.: l’arbitro concede 2 minuti di recupero.

39′ p.t.: si rivede il Torino in attacco: Proia calcia da fuori area, ma la sua conclusione è troppo alta.

34′ p.t.: LAZIO VICINISSIMA AL PARI con Tounkara, ma Zaccagno salva il vantaggio con una parata strepitosa.

23′ p.t.: Morra lavora un ottimo pallone in area e va al tiro, ma Guerrieri non si fa sorprendere.

18′ p.t.: Rosso ci prova dalla distanza, Guerrieri blocca in sicurezza.

14′ p.t.: la Lazio prova a reagire con Palombi, ma Zaccagno para senza problemi il tiro dell’avversario.

8′ p.t.: TORINO IN VANTAGGIO, Rosso segna al termine di una splendida azione tutta di prima.

18.02 – Fischio d’inizio allo Stadio Comunale di Chiavari.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820