Inter, la priorità è Perisic. Il Milan saluta Rami, l’Arsenal offre 60 milioni al Napoli per Higuain

di Redazione

» Sport » Inter, la priorità è Perisic. Il Milan saluta Rami, l’Arsenal offre 60 milioni al Napoli per Higuain

Inter, la priorità è Perisic. Il Milan saluta Rami, l’Arsenal offre 60 milioni al Napoli per Higuain

| martedì 07 Luglio 2015 - 14:37
Inter, la priorità è Perisic. Il Milan saluta Rami, l’Arsenal offre 60 milioni al Napoli per Higuain

Il Milan continua a vagliare il mercato in cerca di nuovi rinforzi per la prossima stagione. Con la partenza ufficiale di Rami e quella imminente di Mexes, Galliani studia le possibili soluzioni per colmare i vuoti lasciati in difesa; in questo senso, i più accreditati rimangono Romagnoli, Umtiti e Laporte.

Il club di Silvio Berlusconi sembra poi non essere sazio di attaccanti: dopo gli arrivi di Bacca e Luiz Adriano, la volontà dei rossoneri è quella di piazzare anche il colpo Ibra: Mino Raiola, procuratore dello svedese, si trova adesso a Parigi, dove potrebbe presto incontrare i dirigenti del Psg per parlare della situazione del suo assistito, che spinge per tornare a Milano. Al Milan interessa molto anche Gundogan del Borussia Dortmund.

In casa Inter l’obiettivo numero uno è Perisic. L’attaccante del Wolfsburg è in cima alla lista dei desideri di Roberto Mancini; i tedeschi chiedono 20 milioni, i nerazzurri ne offrono 17 e pensano anche ad un possibile scambio con Shaqiri. Il club di Thohir rimane poi sempre alla finestra per Salah, mentre si registra una brusca frenata nella trattativa per Mario Suarez dell’Atletico Madrid.

All’estero, poi, numerose squadre sono intenzionate a fare la spesa in Serie A. L’Arsenal vuole Higuain del Napoli, ed è disposto a sborsare 60 milioni pur di arrivare al ‘Pipita’, mentre da Manchester danno quasi per fatto il trasferimento di Darmian allo United. Infine, una vecchia conoscenza del campionato italiano, Ciro Immobile, potrebbe cambiare maglia e passare dal Borussia Dortmund al Siviglia.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820